VERSIONE MOBILE
tmw
 Mercoledì 3 Settembre 2014
COPERTINA
14 Set 2014 15:00
Serie A TIM 2014-2015
  VS  
Napoli   Chievo Verona
[ Precedenti ]
CHI È IL PRINCIPALE COLPEVOLE DELLA SCONFITTA DI BILBAO?
  
  
  

COPERTINA

E' un Cavani non stop e dopo la visita di De La a Cardiff ha risolto anche i problemi legati al contratto

Il dragone è l'unica creatura mitologica dello zodiaco cinese. Da queste parti, la sua immagine è associata alla forza, alla salute, alla fortuna e all'armonia
08.08.2012 08:45 di Redazione Tutto Napoli.net - @tuttonapoli  articolo letto 16628 volte
Fonte: Gazzetta dello Sport
© foto di Marco Iorio/Image Sport

Il dragone è l’unica creatura mitologica dello zodiaco cinese. Da queste parti, la sua immagine è associata alla forza, alla salute, alla fortuna e all’armonia. In quello strettamente napoletano, il drago è rappresentato dall’immagine di Edinson Cavani, il simbolo di una città in cerca di altra gloria. Lui è la forza, il trascinatore di una squadra che sabato sera (ore 14 italiane) contenderà la Supercoppa italiana alla Juventus, nello stadio «Nido d’uccello», un autentico capolavoro di architettura sportiva moderna, il simbolo dell’Olimpiade di Pechino del 2008. Già, la Supercoppa! Non c’è dubbio che il Napoli l’abbia puntata e la contenderà all’avversario con tutte le proprie forze. Basti pensare al rientro affrettato di Cavani dall’Inghilterra, dopo l’eliminazione dell’Uruguay dall’Olimpiade. In meno di 24 ore, l’attaccante si è messo a disposizione di Walter Mazzarri che, intanto, era impegnato col resto della squadra per preparare la partenza per la Cina. Non se l’è sentita di abbandonare i compagni nel momento più emozionante dell’anno, Cavani. Sì, perché il trofeo della Lega di Serie A apre la nuova stagione e il Napoli vuole partire alla grande, in modo da poter lanciare un messaggio ben chiaro alle pretendenti interessate allo scudetto.

Ciclone Cavani La sua forza è straripante. E l’ha dimostrato anche nella partitina disputata ieri pomeriggio al Workers’ Stadium, a conclusione dell’allenamento. Cavani ha realizzato due reti dimostrando una grande caparbietà, s’è battuto contro i compagni della difesa come se fossero i veri avversari da sconfiggere. Insomma, è un giocatore al top della motivazione, l’uruguaiano. Le fatiche dell’Olimpiade le ha metabolizzate in fretta. Oggi, insieme con Goran Pandev, rappresenta il pericolo principale per la Juve, anche se sul piano fisico lamenta qualche piccolo acciacco che non ne pregiudicherà la prestazione di sabato sera.

Questione contratto Anche la preoccupazione per l’adeguamento e il prolungamento del contratto sembra essere svanita. Probabilmente, a riportare serenità tra le parti, è stata la visita a sorpresa che Aurelio De Laurentiis ha fatto al suo attaccante a Cardiff, nel ritiro dell’Uruguay, il giorno prima della sconfitta contro la Gran Bretagna che ne ha determinato l’eliminazione. I due hanno parlato a lungo, si sono chiariti su alcune questioni inerenti la parte economica del contratto e, soprattutto, il presidente gli ha spiegato pure il senso di certe sue dichiarazioni che il giocatore aveva gradito poco. Insomma, niente e nessuno potrà attentare alla serenità di questo Napoli che a due giorni dalla finale di Supercoppa è tutto concentrato sul raggiungimento del risultato. Battere la Juve servirà, innanzitutto, per aggiungere un nuovo trofeo dopo la conquista della Coppa Italia lo scorso 20 maggio. Poi, significherebbe riportare la Supercoppa italiana in bacheca dopo ben 22 anni dall’ultima volta. Anche in quell’occasione l’avversario
del Napoli fu la Juve, battuta 5-0 in una delle notti più spettacolari vissute al San Paolo nell’era Maradona.

ga.b.


Altre notizie - Copertina
Altre notizie
 

IL NAPOLI È QUESTO, TRA DIFETTI ED INVIDIATI PREGI: PRENDERE O LASCIARE. L'ORGOGLIO DI MARASSI COME MANO TESA ALLA PIAZZA...

Sfuma l’entusiasmo per una vittoria che vale doppio e restano le considerazioni a margine del blitz azzurro di Genova. L’appello di Benitez aveva chiamato in causa il cuore e la compattezza che dovranno essere il deterrente per la squadra che non esce rafforzata ...

ECCO IL SECONDO NAPOLI DI BENITEZ: L'ANALISI DELLA ROSA REPARTO PER REPARTO

Finalmente si è chiusa la sessione estiva del calciomercato. E’ finito il periodo delle chiacchiere, delle voci, del “potere mediatico” dei procuratori e delle speranze febbrili, a volte disattese a volte no, dei tifosi. Finalmente torna a parlare il camp...
Napoli-Athletic Bilbao 1-1

BIGON ALL’ATA HOTEL, IL DS A PRANZO CON L’AGENTE FABRIZIO FERRARI

Riccardo Bigon presente all’Ata Hotel Executive. Come appreso dai nostri inviati, il ds azzurro è a pranzo nel...

ACCOSTATO AL NAPOLI, DIAKITÈ TROVA UN CLUB IN SPAGNA: LE ULTIME

Accostato nei giorni scorsi al Napoli, lo svincolato Diakitè pare aver trovato una nuova sistemazione in Spagna. Ecco...

FOTO - PANDEV, L'AG. SVELA: "SUPERCOPPA? DISSE GOBBO DI M..."

Carlo Pallavicino, agente di Goran Pandev, svela su Twitter la frase che causò l'espulsione del suo assistito...

TORRES SI PRESENTA: "E' UN PRIVILEGIO ESSERE AL MILAN"

(ANSA) - MILANO, 2 SET - "Ho visitato il museo, ma non ce n'era bisogno per conoscere la storia del club. E' un...

CLUB NAPOLI ALLNEWS LIVE ORA. DAI UN VOTO AL MERCATO DEL NAPOLI - LINEE APERTE

Consolidato appuntamento con Club Napoli Allnews. Puntuale dalle 15:30 e fino alle 19:30 torna il magazine sportivo...

PRIMAVERA, PASSO FALSO DEL NAPOLI COL CROTONE: ECCO RISULTATI E CLASSIFICA

Si è chiuso da poco il primo turno del Campionato Primavera. Nel Girone B il Pescara batte di misura l'Hellas...

A GENOVA ALLA RICERCA DI SE STESSI: IL CUORE C’È

Una squadra alla ricerca di se stessa, volenterosa ma non può bastare, le scorie di coppa lasciano il segno. Uno...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 3 Settembre 2014.
 
Milan 3
 
Roma 3
 
Udinese 3
 
Napoli 3
 
Cesena 3
 
Juventus 3
 
Cagliari 1
 
Palermo 1
 
Sampdoria 1
 
Sassuolo 1
 
Atalanta 1
 
Hellas Verona 1
 
Inter 1
 
Torino 1
 
Genoa 0
 
Chievo Verona 0
 
Parma 0
 
Lazio 0
 
Empoli 0
 
Fiorentina 0

   Editore: TC&C SRL Norme sulla privacy