Mazzarri cambia idea, società spiazzata blocca le trattative: l'esterno mancino c'è già in casa

Nel momento in cui il club sembrava stringere per l'esterno mancino, Mazzarri ha rimesso tutto in discussione.
 di Redazione Tutto Napoli.net  articolo letto 30389 volte
Fonte: dall'inviato a Dimaro, Antonio Gaito
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Mazzarri cambia idea, società spiazzata blocca le trattative: l'esterno mancino c'è già in casa

Era chiaro già da tempo che quello di Riccardo Bigon sarebbe stato un mercato tutt'altro che facile. La situazione, però, si è complicata ulteriormente negli ultimi giorni portando ad un mercato praticamente in una fase di stallo e la calma invocata a più riprese non è soltanto apparente per scrollarsi la pressione asfissiante del calciomercato. A complicare le cose paradossalmente, secondo alcune indiscrezioni, è la cessione di Lavezzi che ha portato soldi freschi con le conseguenti richieste fuori mercato da parte dei club con cui si prova a trattare determinati giocatori.

A frenare, però, a tutti gli effetti il mercato azzurro è stato Walter Mazzarri. Il tecnico toscano, per la verità, le sue richieste le ha fatte, e anche abbastanza onerose, ma nel momento in cui il club sembrava stringere per l'esterno mancino lui ha rimesso tutto in discussione. La strategia iniziale era quella di inserire in organico un giocatore di valore, con Dossena prima alternativa, in modo da riportare Zuniga nella sua posizione naturale sull'out destro in alternativa a Maggio, spremuto oltre ogni limite nell'ultima stagione.

Non a caso la società fino a pochi giorni fa ha continuato a tenere vivi i contatti per Cissokho ed Armero. Ed invece il rinforzo potrebbe clamorosamente arrivare sull'altra fascia visto che Mazzarri vuole confermare il colombiano a sinistra. "Ha sempre giocato a sinistra nell'ultimo anno, noi giochiamo molto sugli esterni e lui ha dimostrato che può creare la giocata non solo andando sul fondo ma anche stringendo verso il centro e calciando col suo piede. E' cresciuto tanto, è arrivato a Napoli dal Siena senza troppa esperienza ed invece ora è un giocatore importante su cui punto ad occhi chiusi" ha dichiarato Mazzarri nella conferenza stampa odierna, la prima direttamente dal ritiro di Dimaro. A meno di ribaltoni, dunque, il titolare sarà Zuniga. Per l'Europa League in rampa di lancio, nonostante le tante voci di mercato, nei programmi del club c'è Dossena e a Bigon non resta che focalizzare l'attenzion su altri ruoli.

@antonio_gaito