VERSIONE MOBILE
TMW  
 Mercoledì 1 Giugno 2016
IN PRIMO PIANO
TONELLI IL PRIMO COLPO: È LUI L'UOMO GIUSTO PER COMPLETARE IL PACCHETTO DIFENSIVO?
  
  

IN PRIMO PIANO

Tesoretto per il mercato: Lavezzi verso l'Anzhi, due club in prima fila per Cavani. De La cerca un potenziale sostituto...

24.04.2012 09:05 di Redazione Tutto Napoli.net  articolo letto 19142 volte
Fonte: Il Mattino
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Tesoretto per il mercato: Lavezzi verso l'Anzhi, due club in prima fila per Cavani. De La cerca un potenziale sostituto...

Il segreto di Pulcinella, cioè la voglia di Cavani di avere un ritocco dell’ingaggio che lo metta quanto meno allo stesso livello di Pandev (che dall’Inter intasca 3,9 milioni netti a stagione con una differenza di rendimento nota a tutti), ha messo in imbarazzo il Napoli: l’eventuale voglia di fuga di uno dei massimi fuoriclasse dell’era De Laurentiis sarebbe un colpo per l’immagine del club.
E se un mal di pancia fosse la grande occasione per cambiare un’intera filosofia? E se i capricci della primadonna fossero il pretesto per il patron per innalzare il tetto degli stipendi, sia pure in linea con il fair play finanziario e con il bilancio della società? In fondo, si mormora in società in attesa del ritorno dalla Cina del patron, c’è un «tesoretto» da 30 milioni di euro (i proventi della Champions) da impiegare nel prossimo mercato. E c’è l’ombra dell’affare Vidal, la stella del Bayer Leverkusen passato alla Juve dopo il no del Napoli dinnanzi alla richiesta del cileno per i 3 milioni a stagione di stipendio, una cifra fuori al salario massimo fissato dal presidente azzurro.

Ogni anno, con l’arrivo della primavera, i big puntualmente si presentano con la mano sulla pancia al cospetto della società. Cavani fece lo stesso giusto dodici mesi fa. Mazzarri non vede, e neppure vuole immaginare, un Napoli senza il Matador (e senza Lavezzi, che zitto zitto è sempre più vicino all’accordo con l’Anzhi), ma poi butta lì che «mai dire mai nel calcio». È lo stesso concetto che il tecnico esprime quando parla del suo futuro sulla panchina del Napoli.

E così due figure ingombranti si stanno materializzando sulla strada del Napoli. Si tratta di Andrea Agnelli e Roman Abramovich, ovvero cervello e portafoglio di due club con i quali nei prossimi mesi non sarà facile entrare in concorrenza: Juventus e Chelsea, infatti, sono in prima fila nel caso in cui Cavani finisca veramente sul mercato. Da Torino insistono e fanno persino le cifre: la prima offerta bianconera sarebbe di 20 milioni di euro più il cartellino di Matri ritenuto non intoccabile per lo staff della Vecchia Signora anche perché ormai scalzato da Quagliarella. Ovvio che il Napoli dinnanzi a una simile proposta neppure si siederebbe a trattare: per Cavani non ci sono contropartite tecniche.

Da qui il secondo affondo, puntuale, che arriva da Londra, dai tabloid inglesi: Roberto Di Matteo – ammesso che resti sulla panchina dei Blues – avrebbe indicato in Cavani l’erede di Drogba. Il siberiano Abramovich potrebbe offrire oltre 50 milioni pur di dare il via allo svecchiamento del Chelsea (da cui potrebbe arriva l’attaccante Salomon Kalou che a giugno si svincola). Ipotesi, voci. Come quelle che portano Cavani al Psg, dove c’è Ancelotti ad attenderlo a braccia aperte, o a Manchester, City o United che sia. Perché, inutile girarci intorno: sono poche le società che possono permettersi il costosissimo cartellino dell’uruguaiano.

Ma il Napoli non si vuole far cogliere impreparato e timidamente cerca un potenziale sostituto. Il nome nuovo sull’agenda di De Laurentiis è quello del capocannoniere del campionato francese, Olivier Giroud. 26 anni, gioca nel Montpellier ed è stato recentemente convocato da Blanc nella nazionale transalpina dove è stato protagonista di un curioso episodio: dopo aver segnato il gol della vittoria contro la Germania, ha baciato in bocca il compagno che gli ha servito l’assist. Giroud ha realizzato 20 gol fino ad adesso ed è valutato intorno ai 18 milioni. Su di lui anche l’Inter.


Altre notizie - In Primo piano
Altre notizie
 

AG. HERRERA: "NON POSSIAMO DARE NOTIZIE UFFICIALI, MA TRA UNA SETTIMANA POSSIBILI NOVITÀ"

Ag. Herrera: "Non possiamo dare notizie ufficiali, ma tra una settimana possibili novità""Non ci sono novità ad oggi, non possiamo dare nessuna notizia ufficiale, ma tra una settimana potrebbe esserci qualcosa". Questa la breve dichiarazione di Matias Bunge Saravia, agente del centrocampista del Porto Hector Herrera, ai microfoni di Radio Kiss K...

ESCLUSIVA – CRESPO: “SARRI INNOVATIVO, ECCO LA VERA SVOLTA DI HIGUAIN. NO AI PARAGONI: COSÌ HO VISTO FALLIRE TANTI NUOVI DIEGO..."

ESCLUSIVA – Crespo: “Sarri innovativo, ecco la vera svolta di Higuain. No ai paragoni: così ho visto fallire tanti nuovi Diego..."Elegante, posato, sorridente. Ieri attaccante, oggi allenatore. Innovativo e coraggioso. Idee chiare, come quando si...

CHAMPIONS, IL TOTTENHAM SI TRASFERIRÀ A WEMBLEY: LAVORI D'AMPLIAMENTO A WHITE HART LANE

Champions, il Tottenham si trasferirà a Wembley: lavori d'ampliamento a White Hart LaneIl Tottenham giocherà la gare di Champions League della prossima stagione a Wembley. Gli Spurs infatti hanno raggiunto...

JUVE, AGNELLI SPAVALDO: "DA NOI CONTA SOLO VINCERE, IL RESTO LO LASCIAMO AGLI OPINIONISTI"

Juve, Agnelli spavaldo: "Da noi conta solo vincere, il resto lo lasciamo agli opinionisti"(ANSA) - TORINO, 31 MAG - "Alla Juve conta una sola cosa: vincere, altre valutazioni le lasciamo agli opinionisti"....

FOTO - UFFICIALIZZATI I CONVOCATI DEL BELGIO: NESSUNA SORPRESA PER L'AZZURRO MERTENS

FOTO - Ufficializzati i convocati del Belgio: nessuna sorpresa per l'azzurro MertensIl ct del Belgio Wilmots ha ufficializzato i 23 convocati per l'Europeo di Francia. Nessuna sorpresa per il talento...

PRIMAVERA, ESPULSO IL ROMANISTA TUMMINELLO PER UNA TESTATA ALL'ARBITRO. IL TELECRONISTA: "HA IMITATO HIGUAIN!"

Primavera, espulso il romanista Tumminello per una testata all'arbitro. Il telecronista: "Ha imitato Higuain!"Bruttissimo gesto di Marco Tumminello, calciatore della Primavera della Roma, che ha dato una testata all'arbitro della...

31 MAGGIO, OGGI AVVENNE - IL NAPOLI DI DONADONI ASFALTA IL CHIEVO, MA STAGIONE DA DIMENTICARE

31 maggio, Oggi avvenne - Il Napoli di Donadoni asfalta il Chievo, ma stagione da dimenticareIl giorno 31 maggio il Napoli ha giocato otto partite, cinque in serie A, due in serie B ed una in coppa Italia, ottenendo...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 1 Giugno 2016.
 
Juventus 91
 
Napoli 82
 
Roma 80
 
Inter 67
 
Fiorentina 64
 
Sassuolo 61
 
Milan 57
 
Lazio 54
 
Chievo Verona 50
 
Empoli 46
 
Genoa 46
 
Torino 45
 
Atalanta 45
 
Bologna 42
 
Sampdoria 40
 
Palermo 39
 
Udinese 39
 
Carpi 38
 
Frosinone 31
 
Hellas Verona 28

   Editore: TC&C SRL Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI