Tre regole e un consiglio da seguire: San Paolo a rischio. Imponente servizio d'ordine

 di Vincenzo Balzano Twitter:   articolo letto 17141 volte
Tre regole e un consiglio da seguire: San Paolo a rischio. Imponente servizio d'ordine

Che la sfida con il Marsiglia fosse ad alto rischio sotto il profilo dell'ordine pubblico, si era capito già da tempo. Che il San Paolo sia a rischio squalifica, è risaputo. Sommare i due aspetti è un gioco da ragazzi per capire che, stasera, davvero non si può sbagliare.

STADIO - Tre regole fondamentali da rispettare. Si sono succeduti in questi giorni gli appelli della società, che ha invitato tutti i tifosi ad avere un comportamento civile e rispettoso di quest'ultime. 1) Non bisogna assolutamente occupare le scale gialle dello stadio: sono vie di fuga, e devono essere sempre libere; 2) Vietato, nella maniera più assoluta, accendere fumogeni; 3) Seguire i dettami degli steward. Inoltre, intervenendo a Marte Sport Live ieri pomeriggio, il Questore di Napoli Luigi Merolla ha dato un consiglio da seguire: "Arrivate presto allo stadio, i controlli saranno serrati e potrebbero essere più lunghi". Il San Paolo è in odore di squalifica da parte dell'Uefa: deve andare tutto liscio, se non si vuole che il Napoli giochi a porte chiuse contro l'Arsenal, nella partita che può valere una stagione.

INCIDENTI - Nella partita d'andata si sono purtroppo viste scene che da tempo mancavano negli stadi e fuori. I tifosi del Marsiglia hanno attaccato quelli del Napoli celandosi dietro il loro gemellaggio con la Sampdoria, di cui invece i sostenitori azzurri sono "nemici", per via del gemellaggio, a loro volta, con i tifosi del Genoa. La violenza ha colpito di nuovo dentro e fuori dal Velodrome, il timore è che stasera qualche "testa calda" del tifo partenopeo voglia vendicarsi. E per questo sarà imponente il servizio d'ordine all'esterno e all'interno del San Paolo, mentre durante la giornata le forze dell'ordine sorveglieranno i tifosi del Marsiglia che già da ieri sera, alla spicciolata, stanno arrivando in città.