VERSIONE MOBILE
tmw
 Martedì 21 Ottobre 2014
LE ALTRE DI A
  VS  
Young Boys   Napoli
[ Precedenti ]
TUTTONAPOLI AWARD - SCEGLI IL MIGLIORE AZZURRO IN CAMPO CON L'INTER
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  

LE ALTRE DI A

L'ultima idea della Roma: lo stadio nel cuore della città

30.07.2012 04:00 di Redazione Tutto Napoli.net - @tuttonapoli  articolo letto 3206 volte
Fonte: repubblica.it
© foto di Alberto Fornasari

Uno stadio al centro di Roma. L'idea non è nuova, a dire la verità: stavolta, però, la Roma ci pensa sul serio. E avrebbe anche individuato l'area giusta. La proposta è già da qualche giorno sul tavolo dei rappresentanti della proprietà giallorossa: quella per far sorgere uno stadio al Gazometro, sull'Ostiense, a due passi dalla Piramide Cestia. Follia? Tutt'altro.

Un quadrante intero o quasi, tra via del Porto Fluviale e l'Ostiense, dedicato allo stadio della Roma. Uno stadio affacciato sul Tevere, con Testaccio - cuore storico del tifo romanista - a un passo e la stazione Ostiense, per garantire i trasporti, tutt'altro che lontana: abbastanza per affascinare chiunque. Perché lo spazio in cui la Roma sta seriamente pensando di far sorgere lo stadio è proprio quello che attualmente ospita l'antico Gazometro della capitale. Un'area di proprietà del gruppo Eni, che da tempo lavora nel tentativo di riqualificarla, e che oggi ospita nulla più che capannoni e uffici. Da qui, l'idea: metterla a disposizione per la realizzazione del più importante investimento architettonico dei prossimi anni. Il discorso con il club giallorosso sarebbe già stato avviato, privatamente: per questo l'area non compare nella short list indicata dall'advisor Cushman&Wakefield. Ma a Trigoria valutano con grande favore l'ipotesi. Che si farebbe preferire anche per un altro fattore in grado di snellire in modo sostanziale l'iter burocratico: l'area ha già la destinazione per impianti

sportivi. Per capirci, non sarebbe necessario attendere la delibera del ddl stadi (nuovi rallentamenti al Senato dopo che la Commissione Ambiente ha sollevato dubbi su un conflitto di competenza, riferisce Stadi&Business).

Ma l'area piace anche perché consentirebbe di caratterizzare lo stadio in modo unico: il Gazometro, struttura di acciaio alta 92 metri e realizzata nel 1937, un "Colosseo industriale", diventerebbe l'immagine del nuovo impianto. Con la possibilità di illuminarlo di notte, come accaduto per la Notte Bianca del 2006, facendone elemento attrattivo e di identificazione. Tutto intorno, verrebbero abbattuti capannoni e i tre gazometri più piccoli (e più antichi) per far posto alle strutture: rispetto ad aree limitrofe (Mercati Generali, Testaccio) l'area garantisce spazio sufficiente a realizzare non solo la cubatura indispensabile per uno stadio da 50 mila posti, ma anche quella per le attività correlate che avrebbe in mente il club giallorosso: dal centro commerciale a una Fan Zone fino allo store del club e ai parcheggi.

Tutto deciso allora? Decisamente no. Perché, se è vero che l'idea piace (sembra anche ai proprietari americani) esistono dei problemi: a cominciare dai vincoli architettonici e paesaggistici che una struttura come uno stadio costituisce. La Roma sta già lavorando con l'architetto statunitense Dan Meis al progetto per il nuovo impianto di proprietà, e non è detto che il progetto incontri il gradimento delle istituzioni, dai Beni Culturali all'Urbanistica. In più c'è da mettere sulla bilancia il disagio di bloccare o quasi un quartiere per almeno due anni, il tempo minimo per i lavori. Elementi su cui si lavorerà. Perché adesso la Roma ci pensa davvero: regalare ai tifosi uno stadio nel cuore della città.


Altre notizie - Le altre di A
Altre notizie
 

ESCLUSIVA – TUTTO SUL CASO SUÁREZ: LO SPAGNOLO VUOLE NAPOLI ED ORA APRE ALLA CESSIONE

Mario Suárez, una pista che potrebbe tornare calda a gennaio. Il calciatore, rimasto all'Atletico nonostante la cessione di Tiago al Chelsea sia saltata clamorosamente, non è soddisfatto del suo esiguo impiego con i colchoneros, e dopo la buona prestazione con l...

NAPOLI IN CRESCITA SEBBENE I LIMITI STORICI INCIDANO ANCORA COSÌ TANTO. CALI DI TENSIONE? C'È UN'UNICA STRADA DA SEGUIRE...

Una vittoria alla Scala del calcio avrebbe fugato ogni dubbio sulla degenza del Napoli, facendola ritenere ad unanimità o quasi terminata. Pertanto riducendo la marea di interpretazioni e giudizi ondivaghi nell'immediato post partita. In sostanza ci può stare ec...

PEDULLÀ: "ALBIOL IMPRESENTABILE, HA MOLTE SCONFITTE SULLA COSCIENZA"

Nel corso della trasmissione 'Ne Parliamo Il Lunedi' in onda su Canale 8 il collega Alfredò Pedullà ha...

DALLA SPAGNA - NAPOLI SULLE TRACCE DEL DIFENSORE CENTRALE SAMBA

Sempre vivo il calciomercato del Napoli: secondo quanto riportato dal portale spagnolo Fichajes.net i partenopei sarebbero...

YOUNG BOYS-NAPOLI, ARBITRA IL FRANCESE BUQUET

Sarà il fischietto francese Ruddy Buquet a dirigere Young Boys-Napoli, gara di Europa League in programma...

BENFICA, IL VECCHIO OBIETTIVO AZZURRO GAITAN NON TROVA L'INTESA PER IL RINNOVO

Secondo quanto riportato da A Bola l'accordo trovato ad agosto per il rinnovo del contratti di Nico...

FOTOGALLERY TN - CALLEJON INARRESTABILE, ECCO LE SUE ESULTANZE DOPO LE RETI ALL'INTER

Ancora una prestazione da incorniciare per José Maria Callejon che ha agganciato con 6 reti Tevez e Honda in testa...

UNDER 18, L'AZZURRO BIFULCO LASCIA IL RITIRO PER INFORTUNIO

Sono rimasti in 21 gli Azzurrini convocati dal tecnico federale Paolo Vanoli per l’amichevole che la Nazionale Under 18...

CALLEJON INVENTA DUE GEMME, MA LA FASE DIFENSIVA ANCORA UNA VOLTA ROVINA TUTTO

     Una brutta partita, Inter-Napoli. Ma fino all’80’. Poi Callejon rompe l’equilibrio...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 21 Ottobre 2014.
 
Juventus 19
 
Roma 18
 
Sampdoria 15
 
Milan 14
 
Udinese 13
 
Lazio 12
 
Napoli 11
 
Hellas Verona 11
 
Inter 9
 
Genoa 9
 
Fiorentina 9
 
Torino 8
 
Empoli 7
 
Atalanta 7
 
Cesena 6
 
Palermo 6
 
Cagliari 5
 
Chievo Verona 4
 
Sassuolo 4
 
Parma 3

   Editore: TC&C SRL Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.