Il "Principe" esalta il "Magnifico", Giannini: "Lorenzo diventerà beniamino del San Paolo"

"E' più bravo anche di Lavezzi"
 di Redazione Tutto Napoli.net  articolo letto 3975 volte
© foto di Luigi Gasia/TuttoNocerina.com
Il "Principe" esalta il "Magnifico", Giannini: "Lorenzo diventerà beniamino del San Paolo"

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete”  è intervenuto Giuseppe Giannini, ex calciatore: “Gli inglesi sono molto aggressivi, non mollano mai ma per tradizione l’abbiamo sempre spuntata noi contro l’Inghilterra per cui credo che anche quest’anno l’Italia possa batterla. Il gruppo italiano non ha difensori e, in genere calciatori, con grande carattere rispetto all’Italia che vinse gli Europei. Quelli attuali sono anche abbastanza giovani e quindi con poca esperienza come Abate, Balzaretti, Giaccherini. Sono giocatori che quindi a livello internazionale hanno poca conoscenza. Il mio rammarico è quando arrivammo terzi in un Mondiale in cui non avevamo mai perso, avendo giocato sempre partite in cui uscivamo sempre da vincenti. Uscire contro l’Argentina ai rigori è un rammarico che mi porto ancora dietro. Non so se esiste un nuovo Giannini. Verratti credo sia da tenere sotto controllo perché è bravo tecnicamente e col tempo potrebbe uscire fuori come il nuovo Pirlo. Nonostante la giovane età, credo che Verratti sia un giocatore di prospettiva. Io poi, stravedo per Insigne e sono certo che Napoli lo eleggerà subito come beniamino. Insigne ha personalità, carattere, è bravo e sotto porta è anche più bravo di Lavezzi. Insigne in B fa la differenza e adesso deve essere bravo da non montarsi la testa ed imporsi anche a Napoli, credo che in questa piazza possa esaltarsi ed esaltare anche il pubblico. Credo che Lorenzo sarà la rivelazione del prossimo campionato, è il giovane più forte che sono certo esploderà. Quello che ha fatto Giovinco, potrà farlo tranquillamente Insigne nel prossimo campionato. Il mio futuro? C’è qualche offerta per cui potrei allenare anche però per scaramanzia non ne parlo ancora”.