Taglialatela: "Vincere a Pechino per mettere pressione alle avversarie del campionato"

"La Juventus sa reagire nei momenti difficili, ma il Napoli può sfidare chiunque"
 di Carmen Luongo  articolo letto 2497 volte
© foto di Federico De Luca
Taglialatela: "Vincere a Pechino per mettere pressione alle avversarie del campionato"

L'ex portiere azzurro, Pino Taglialatela, è intervenuto a Radio Gol. Ecco quanto evidenziato da Tuttonapoli: "L’adrenalina sale, c’è un’attesa davvero spasmodica per questa gara che si prospetta davvero importante per il Napoli. L’ultima volta che gli azzurri hanno disputato una finale valida per la Supercoppa italiana,  gli avversari erano sempre i bianconeri alla fine le cose andarono per il verso migliore, speriamo che la storia si ripeta. Vincere a Pechino, significherebbe aumentare sia l’autostima dei partenopei che la paura delle avversarie. Il Napoli in campionato può dire la sua fino alla fine ma con una vittoria ad inizio di stagione il cammino sarebbe più semplice. Non credo che la Juventus possa risentire dei vari problemi extra calcistici. Anzi questa è una squadra che sa reagire  e fuoriesce quando è in difficoltà. Ma il gruppo di Mazzarri è pronto può sfidare chiunque”.

Nuovo Napoli: “Se dovesse arrivare qualche rinforzo di qualità ben vengano, ma questo gruppo non ha  bisogno di uomini non all’altezza della squadra. Cavani è un professionista, ha dimostrato più volte di saper recuperare subito dalle tante fatiche. Insigne è già pronto sia fisicamente che mentalmente. E’ un bravissimo ragazzo, merita di aver sfondato nella propria città”.
Rosati: “Ho avuto modo di poter visionare da vicino Antonio, ha una buonissima tecnica ed è davvero un fenomeno per quanto riguarda il gioco a terra. Ne sono certo sarà lui il futuro del Napoli”.