VERSIONE MOBILE
tmw
 Venerdì 28 Novembre 2014
RASSEGNA STAMPA
01 Dic 2014 21:00
Serie A TIM 2014-2015
  VS  
Sampdoria   Napoli
[ Precedenti ]
TUTTONAPOLI AWARD - SCEGLI IL MIGLIORE AZZURRO IN CAMPO CON LO SPARTA PRAGA
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  

RASSEGNA STAMPA

Calcioscommesse, Pesoli ancora incatenato: "Mi hanno rovinato la vita, ma non ci sto..."

Prosegue la protesta del calciatore
13.08.2012 01:15 di Redazione Tutto Napoli.net - @tuttonapoli  articolo letto 2360 volte
Fonte: Gazzetta dello Sport
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

condanna, e vorrei un confronto con chi mi accusa, e cioè con Carobbio e Gervasoni. Non sto mettendo in discussione il lavoro dei magistrati e di Palazzi ma mi vorrei difendere in maniera giusta». Così Emanuele Pesoli spiega il suo gesto: ierimattina, poco dopo le 10, è arrivato in viaAllegri, alla sede della Federcalcio, e si è incatenato alla cancellata della Figc. Assieme a lui, un gruppo di amici e la moglie Teresa, sarda, arrivata appositamente dall’isola. La Disciplinare Pesoli è stato condannato per illecito per la tentata combine di Siena-Varese del 21 maggio 2011. Durante il procedimento il suo avvocato, Paolo Rodella, aveva chiesto il confronto con Carlo Gervasoni e Filippo Carobbio, suoi principali accusatori, ma la Commissione aveva r e - spinto la richiesta. «È una protesta forte — ha ammesso l’ex difensore del Varese — ma mi stanno rovinando la vita per una cosa che non ho fatto. Prima di smettere di giocare vorrei lottare.Attendo qualcuno, il presidente della Figc, Giancarlo Abete, resterò qui fino a quando non ce la faccio più». La Federcalcio Non è arrivato Abete, ma il direttore generale della Figc, Antonello Valentini: «Quello del confronto non è un problema degli organi politici della Federazione,mauna competenza dei giudici sportivi — gli ha spiegato Valentini—. Dopo averle espresso la mia umana solidarietà, la invito a rifletterci. Prendo l’impegno per un suo incontro con il presidente, fermo restando che gli organi di giustizia sono totalmente autonomi». Il legale «Pesoli ritiene di essere vittima di menzogne e bugie che sono state dette a suo carico da Gervasoni e Carobbio. Non si dà pace per il fatto che gli sia stata preclusa la possibilità di confrontarsi con coloro che lo accusano—ha detto PaoloRodella, legale del calciatore —. L’iniziativa non tende a contestare la sanzione della Disciplinare. Anzi, Pesoli ha conservato e conserva tuttora intatto il massimo rispetto nei confronti degli organi di giustizia sportiva». La carriera Con la condanna in primo grado a tre anni di squalifica per illecito sportivo è in forse il passaggio dal Siena al Verona di Pesoli. Ha un contratto con il Siena, ma il 20 luglio la società bianconera ha deciso di cederlo a titolo definitivo al Verona: il club scaligero, dopo il deferimento, ha fatto sapere che, in caso di condanna, non avrebbe reso effettivo l’acquisto del giocatore e ha quindi rinunciato a depositare il contratto in Lega. Pesoli ha un fratello più piccolo, Stefano, cresciuto nella Roma e che in Primavera aveva come compagni De Rossi, Aquilani e Simone Farina, e nella sua carriera vanta anche tre stagioni con il Montreal Impact, che ora è la squadra di Nesta e del proscioltoDi Vaio. Emanuele, invece, ha fatto «gavetta» nei dilettanti: Anagni (dove è nato), Lupa Frascati e Tivoli prima della scalata nei professionisti. Ieri continuava a ripetere: «Dopo tutta la m... che ho mangiato per 15 anni nei campi di periferia, comesarebbe potuto passarmi nella mente di combinare una partita?».


Altre notizie - Rassegna Stampa
Altre notizie
 

SAPER SOFFRIRE TENENDO ALTA LA GUARDIA: ECCO QUANTO VALE IL PARI DI PRAGA. ORA IL NAPOLI TORNI QUELLO DI FIRENZE

Blindata la qualificazione europea con una prestazione essenziale, di certo non indimenticabile per qualità di gioco espresso, ma attenta. Di sacrificio, si dice in questi casi, e l'etichetta opportuna svela un altro aspetto del Napoli di Benitez. Saper soffrire e...

A MARASSI IL RITORNO DEL MOTORINO: A GENOVA L’11 MAGGIO NON È SOLTANTO UNA DATA

Trentadue anni a febbraio, un contratto in scadenza a giugno. E all’orizzonte la sfida del Marassi, con la “sua” Sampdoria. In blucerchiato due stagioni, sessanta presenze e undici gol. Uno, in particolare, memorabile. 17 febbraio 2008, derby della Lanterna. Cas...

VERSO SAMP-NAPOLI: L'OBIETTIVO DI MERCATO È ANCHE L'UOMO PIÙ PERICOLOSO DEI DORIANI

E' Manolo Gabbiadini l'uomo più pericoloso della Sampdoria. Secondo le statistiche fornite dalla Lega Calcio,...

OBIETTIVI NAPOLI, DALLA SPAGNA SICURI: "REAL MADRID, A GENNAIO ARRIVA UNO TRA BIGLIA O KRAMER"

Con Khedira prossimo all'addio e Modric out, il Real Madrid è in cerca di rinforzi a centrocampo. Secondo il...

A PRAGA GIOCO POCO ESALTANTE: SPUNTA UN RECORD NEGATIVO PER GLI AZZURRI

Prestazione poco esaltante per il Napoli che, comunque, conquista la qualificazione ai sedicesimi di Europa League con il...

ASTORI: "LA ROMA HA ENTUSIASMO, ABBIAMO RISPOSTO AGLI INFORTUNI SFRUTTANDO LA NOSTRA ROSA"

Davide Astori, difendore della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Roma Tv: "Il gruppo in questo momento ha molto...

VIDEO – BENITEZ SU HAMSIK: “SO CHE FA MEGLIO DIETRO LA PUNTA, MA SIAMO IN EMERGENZA”

Presente nella conferenza stampa post-gara di Praga, Rafael Benitez ha parlato di Marek Hamsik: ”Marek fa meglio dietro...

PRIMAVERA, 11^ GIORNATA: ROMA-NAPOLI DOMENICA ALLE 11, PROGRAMMA E CLASSIFICA DEL GIRONE C

Al via l'undicesima giornata del campionato Primavera Tim. Nel girone C spicca il big match Roma-Napoli, in...

L'ACCHIAPPA-BOLLETTE - I CONSIGLI PER IL WEEKEND

Le squadre continuano a mettere km nelle gambe e come si poteva immaginare le meno forti e quelle con le panchine più...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 28 Novembre 2014.
 
Juventus 31
 
Roma 28
 
Napoli 22
 
Sampdoria 21
 
Genoa 20
 
Lazio 19
 
Milan 18
 
Udinese 18
 
Inter 17
 
Fiorentina 16
 
Sassuolo 15
 
Hellas Verona 14
 
Palermo 14
 
Empoli 13
 
Torino 12
 
Cagliari 11
 
Atalanta 10
 
Chievo Verona 9
 
Cesena 8
 
Parma 6

   Editore: TC&C SRL Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.