Mercoledì 23 Aprile 2014
RASSEGNA STAMPA
26 Apr 2014 20:45
Serie A TIM 2013-2014
  VS  
Inter   Napoli
[ Precedenti ]
INSIGNE ANCORA IMPRECISO. SOLO 2 GOL IN CAMPIONATO, TI HA DELUSO?
  
  
  

Daily Network
© 2014
RASSEGNA STAMPA

Giorno in Procura per Gianello, l'ex azzurro conferma la tentata combine: "Ma Cannavaro e Grava..."

Due ore di domande per Leonardo Bonucci, quasi altrettante per Matteo Gianello che è il personaggio chiave per la vicenda che coinvolge il Napoli
17.07.2012 09:10 di Redazione Tutto Napoli.net - Twitter: @tuttonapoli  articolo letto 3629 volte
Fonte: Il Mattino
© foto di Federico De Luca

Un lungo giorno in Procura alla Federcalcio, inte rrogatori importati per chiarire diverse posizioni. Due ore di domande per Leonardo Bonucci, quasi altrettante per Matteo Gianello che è il personaggio chiave per la vicenda che coinvolge il Napoli. Interrogati anche Ranocchia, Criscito e Massimo Erodiani, il titolare di un’agenzia di scommesse a Pescara coinvolto nel calcioscommesse. «Tutto a posto», il breve commento dell’avvocato Chiappero che difende Bonucci, il giocatore della Juve chiamato dal procuratore Palazzi per la presunta combine della partita Udinese-Bari del maggio 2010 - a coinvolgerlo è stato il pentito Andrea Masiello - quando il difensore era in forza al club pugliese. Il giocatore ha lasciato rapidamente via Po quasi senza parlare ma è parso piuttosto provato, un segnale non certo incoraggiante per il futuro. Eccoci a Gianello e al Napoli. L’ex terzo portiere del club di De Laurentiis ha avuto il via libera dai medici per poter venire a Roma visto che era malato e poco più di una settimana fa aveva presentato il certificato per evitare l’interrogatorio: una colica renale e lo stress gli impedivano di essere nella Capitale. Alle 18.15 Gianello si è presentato, accompagnato dal suo avvocato Eduardo Chiacchio. Poco meno di due ore dopo l’ex terzo portiere degli azzurri e oggi in serie D, al Villafranca, era fuori. Cosa ha detto Gianello ai procuratori? «Ha confermato quello che ha detto alla Procura di Napoli», ha spiegato l’avvocato. Gianello nei mesi scorsi aveva raccontato agli inquirenti napoletani di una presunta combine per Sampdoria-Napoli (1-0 per i liguri) del 16 maggio 2010. Per aggiustare quella partita avrebbe chiesto la collaborazione di Paolo Cannavaro e Grava offrendo denaro. «Cannavaro e Grava diedero immediatamente e con estrema decisione una risposta negativa», ha detto Gianello. Cannavaro e Grava, che sono stati ascoltati dalla Procura della Figc il 6 luglio hanno smentito il contatto ma Gianello insiste. Di certo quella partita non è stata taroccata ma il secco no del capitano e di Grava non è stato seguito da una denuncia dei due giocatori. Da qui il possibile coinvolgimento del Napoli per responsabilità oggettiva. È un caso particolare, questo, che dovrà essere accertato con cura. Gianello ha detto la verità? Oppure ha millantato perché sollecitato alla combine da chi voleva scommettere? E non avendo il coraggio di proporre la combine ha inventato tutto, ossia il colloquio con Cannavaro e Grava? L’ex terzo portiere, che a Marassi il 16 maggio 2010 non era neppure in panchina, dovrebbe tornare in Procura, ma in quella della Repubblica di Napoli per raccontare la sua verità. Difficile che Gianello ritratti la prima versione, ma qui siamo alla sua parola contro quella di Paolo Cannavaro e Grava che smentiscono il contatto. Tempo per chiarire la questione Palazzi ne ha perché il processo, deferimenti a parte (che non costituiscono condanna o colpevolezza) si terrà non prima di settembre. Abbiamo detto di Andrea Ranocchia chiamato anche lui per il suo passato al Bari. Il quesito posto all’interista è stato quello su una somma (1700 euro) che Ranocchia avrebbe versato a Iacovelli. Risposta, durata meno di un’ora: servivano per curare un problema di salute. Per quanto riguarda Criscito, invece, il giocatore ha cominciato a difendersi davanti alla giustizia sportiva in attesa che quella penale - ha ricevuto un avviso di garanzia dalla Procura di Cremona che gli è costata la partecipazione agli Europei - faccia il suo corso. Il difensore dello Zenit, che è implicato per il suo passato al Genoa e in particolare per Lazio-Genoa 4-2 del maggio 2011 non ha parlato. Qualche parola, invece, del suo legale, l’avvocato Rosso: «Criscito ha chiarito la sua posizione»


Altre notizie - Rassegna Stampa
Altre notizie
 

ANCHE UDINE SERVIRÀ ALLA CRESCITA DEL PROGETTO: ECCO I DUE MESSAGGI NELLE REPRIMENDE DI RAFA. STOP AL DISFATTISMO DEI TRASFORMISTI DI PROFESSIONE...

Avrà contribuito ulteriormente a far capire chi è da Napoli e chi invece rilancerà da altri lidi i propri slanci agonistici. Messa così è probabile che l'ingloriosa tappa udinese di campionato possa aver avuto un proprio significato. Di cert...

DE LAURENTIIS SPEGNE I RUMORS SU BENITEZ: “FELICI DELLA STAGIONE, ABBIAMO CAMBIATO TANTO: È UN CAMPIONATO D’ASSESTAMENTO. NAPOLI TOP-CLUB”

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni del Tgr Campania: “Sarebbe stato meglio essere già qualificati ai gironi di Champions, ma siamo contenti visto che abbiamo cambiato gran parte della squadra, allenatore e mo...

ESCLUSIVA – VALLE (AS): “VARGAS HA CONQUISTATO VALENCIA, ECCO COSA MI CONFESSÒ. BERNAT? A DICEMBRE CI FU UN CONTATTO”

Edu Vargas, dopo la positiva esperienza al Gremio, sta conquistando anche Valencia - dove si trova in prestito secco -  ...

BURGNICH: "A SAN SIRO PREVEDO APPLAUSI PER BENITEZ, VI SPIEGO PERCHÈ"

Tarcisio Burgnich, storico difensore del Napoli, è intervenuto a Marte Sport Live. Ecco quanto raccolto da Tuttonapoli...

BRONZETTI: "MASCHERANO NON LASCERÀ IL BARÇA. MORATA? IL REAL LO CEDE SOLO IN PRESTITO. SU ARBELOA..."

L’ag. Fifa Ernesto Bronzetti ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Goal riguardo il calciomercato e ...

FOTO - HENRIQUE E IL MAXI-UOVO SU TWITTER: “BUONA PASQUA A TUTTI”

Anche Henrique fa gli auguri ai tifosi del Napoli. Il brasiliano ha pubblicato un messaggio sul proprio profilo Twitter, ecco...

AH, BENEDETTE MOTIVAZIONI!

Ormai i giochi sono fatti. E non alla 34esima giornata. Juventus e Roma sono nelle rispettive posizioni di classifica da un g...

ANCORA UNA VOLTA LE PRODEZZE MORTIFICATE DA UNO SVARIONE. ORA NON DIAMO UN SENSO ALLA STAGIONE DI MAZZARRI

Il giovane Scuffet contro uno dei portieri più esperti del continente, Reina. Ecco uno dei motivi  di interesse a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 23 Aprile 2014.
 
Juventus 90
 
Roma 82
 
Napoli 68
 
Fiorentina 58
 
Inter 56
 
Parma 51
 
Milan 51
 
Torino 49
 
Lazio 49
 
Hellas Verona 49
 
Atalanta 46
 
Sampdoria 41
 
Genoa 39
 
Udinese 39
 
Cagliari 36
 
Chievo Verona 30
 
Sassuolo 28
 
Bologna 28
 
Livorno 25
 
Catania 23

   Editore: TC&C SRL Norme sulla privacy