VERSIONE MOBILE
tmw
 Venerdì 27 Marzo 2015
RASSEGNA STAMPA
04 Apr 2015 12:30
Serie A TIM 2014-2015
  VS  
Roma   Napoli
[ Precedenti ]
TUTTONAPOLI AWARD - SCEGLI IL MIGLIORE AZZURRO IN CAMPO CON L'ATALANTA
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  

RASSEGNA STAMPA

Il 3-5-1-1 richiede un altro centrocampista e una prima punta: ecco su chi sta lavorando Mazzarri

Due osservati speciali nel ritiro di Dimaro
16.07.2012 13:20 di Redazione Tutto Napoli.net - Twitter: @tuttonapoli  articolo letto 11447 volte
Fonte: di Giovanni Scotto per il Roma

A Dimaro c’è un cantiere aperto. Si lavora, si provano nuove soluzioni. Si sperimenta. Mazzarri non è un allenatore a cui piace trovare sempre nuove soluzioni, ma anche lui sa quali sono i tempi e i modi giusti per coltivare qualche soluzione inedita. Aurelio De Laurentiis, si sa, ha un chiodo fisso: i giovani. E la sua idea, che piaccia o meno, è quella giusta. Prendere dei ragazzi, farli crescere fino a farli diventare dei giocatori importanti, con dei valori umani e professionali esemplari. E questa linea che il Napoli persegue, e che il presidente cerca di far conciliare con le esigenze tecniche (e di risultati) che la piazza richiede. Ma questo è il periodo in cui le pressioni della stagione sono ancora relativamente lontane. Ecco perché è possibile lavorare e far lavorare i giovani con calma, provando a integrarli nel gruppo della prima squadra. Come sempre, anche quest’anno Mazzarri ha portato in Trentino alcuni giovani da valutare: quattro sono dei Primavera, due invece sono giocatori rientrati dalle comproprietà che sono destinati a trovare un’altra sistemazione.

A Dimaro con la prima squadra lavorano il portiere Crispino, i centrocampisti Fornito e Celiento, e l’attaccante Novothny. Tutti reduci dalla buona stagione con la Primavera di Sormani. Ad essi si sono sono aggiunti l’esterno Bariti e l’attaccante Dumitru, entrambi reduci da due stagioni in comproprietà. Altro giovane che va inserito in questo gruppetto è il centrocampista Dezi, che fuoriquota per la Primavera, è entrato nel gruppo della prima squadra ma lascerà il Vesuvio per andare a giocare in prestito in Serie B o Lega Pro. Perché Mazzarri ha scelto questi giovani con cui lavorare? Innanzitutto c’è la volontà di inserire qualcuno di questi (probabilmente due o tre elementi) nel gruppo della prima squadra e farli lavorare aggregati per tutta la stagione. Un po’ co me hanno fatto lo stesso Dezi e Ammendola nella scorsa annata.

Ma soprattutto l’allenatore del Napoli sta lavorando al nuovo modulo base del Napoli, il 3-5-1-1 e ha voglia di provare qualche giovane con la speranza di potersi ritrovare un’alternativa valida da tenere presente durante la stagione. Ecco perché c’è abbondanza di centrocampisti: il nuovo schema prevede un attaccante in meno e un centrocampista in più: Celiento e Fornito possono contribuire alla causa, tenendo presente che il primo è il classico difensore tuttofare, mentre il secondoè un centrocampista. Ma c’è qualcosa di interessante anche sulla fascia, perché Bariti si muove bene a sinistra, anche se è un esterno con caratteristiche piuttosto offensive, la classica mezz’ala.

Ma il vero osservato speciale è Novothny. L’attaccante ungherese, che ha fatto molto bene nei sei mesi di esperienza con la Primavera ed è stato riscattato dal Napoli, è a detta di chi lo conosce un attaccante di grande prospettiva: ad oggi lui è l’unica prima punta, con caratteristiche di ariete, che Mazzarri ha a disposizione. Ecco perché l’allenatore toscano lo proverà, potrebbe tornare utile durante la stagione. Situazioni diverse per Dumitru e Dezi, giovani che Mazzarri ormai conosce bene e che sono destinati a cambiare squadra. Di sicuro, però, il tecnico partenopeo ne apprezzerà i miglioramenti, soprattutto per quel che riguarda la situazione di Dumitru


Altre notizie - Rassegna Stampa
Altre notizie
 

CORSA CHAMPIONS - CALENDARI A CONFRONTO, SCONTRI DIRETTI E FATTORI JUVE-PARMA: IL NAPOLI HA IN MANO IL PROPRIO DESTINO

Cinque squadre in otto punti e dieci partite alla fine. In palio due posti Champions (uno direttamente ai gironi, l’altro ai preliminari), due posti in Europa League ed un altro che potrà essere valido per l’Europa solo se in finale di Coppa Italia andranno due...

RETROSCENA JORGINHO, IL SUO PRIMO ALLENATORE A SASSUOLO A TN: “AVREI VOLUTO RESTASSE, MA IL VERONA…”

Jorginho è sbarcato in Italia giovanissimo per approdare nelle giovanili dell’Hellas Verona. Nel 2010, in...

ROMA, FASTIDIO AI FLESSORI PER TOTTI. IL CAPITANO GIALLOROSSO LAVORA PER ESSERCI CONTRO IL NAPOLI

Il fastidio ai flessori che ha costretto Francesco Totti a saltare la sfida di Cesena non è stato ancora smaltito....

VIDEO - WOLFSBURG, NALDO: "NAPOLI? DOPO L'INTER ANCORA UN SORTEGGIO SFORTUNATO"

Il difensore del Wolsfburg Naldo ha commentato a margine di un evento pubblicitario l'imminente sfida di Europa League...

ATALANTA, CIGARINI: "DOBBIAMO GIOCARE SEMPRE COME A NAPOLI, SEGUIREMO LE IDEE DI REJA"

Il centrocampista dell'Atalanta Luca Cigarini ha parlato a Sky Sport del momento del club orobico e...

FOTO - UN IMMAGINE DALLA GUINEA E MERTENS LANCIA L'APPELLO: "FATEMI CONOSCERE QUEL BAMBINO"

Immagini che lasciano sempre un sorriso, e reazioni che aprono il cuore. La foto di National Geographic in questione...

TURNO DI STOP PER LA PRIMAVERA: NAPOLI ATTESO DALLA TRASFERTA CONTRO LA CAPOLISTA BARI

Un turno di riposo per il campionato Primavera, che riprenderà la propria marcia nel mese di aprile. La Lega Calcio ha...

L'ARBITROMETRO DI NESTI - IL NAPOLI HA LE SUE RAGIONI: ECCO TUTTI GLI ERRORI AI SUOI DANNI

Il "dossier" definito "arbitrometro", ideato da me, e realizzato dallo statistico Massimo Fiandrino,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 27 Marzo 2015.
 
Juventus 67
 
Roma 53
 
Lazio 52
 
Sampdoria 48
 
Napoli 47
 
Fiorentina 46
 
Torino 39
 
Milan 38
 
Inter 37
 
Genoa (-1) 37
 
Palermo 35
 
Empoli 33
 
Udinese (-1) 33
 
Chievo Verona 32
 
Sassuolo 32
 
Hellas Verona 32
 
Atalanta 26
 
Cagliari 21
 
Cesena 21
 
Parma (-2) 9*
Penalizzazioni
 
Parma -3

   Editore: TC&C SRL Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.