VERSIONE MOBILE
tmw
 Venerdì 31 Ottobre 2014
RASSEGNA STAMPA
01 Nov 2014 15:00
Serie A TIM 2014-2015
  VS  
Napoli   Roma
[ Precedenti ]
TUTTONAPOLI AWARD - SCEGLI IL MIGLIORE AZZURRO IN CAMPO CON L'ATALANTA
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  

RASSEGNA STAMPA

Il coraggio di Muamba, si opera di nuovo per tornare a giocare: "La fede smuove le montagne"

Il calciatore vuole tornare dopo quel maledetto 17 marzo
10.08.2012 00:30 di Redazione Tutto Napoli.net - @tuttonapoli  articolo letto 3341 volte
Fonte: Gazzetta dello Sport
© foto di Alberto Fornasari

Anche se la fidanzata Shauna scherza su Twitter di essere andata il Belgio solo per mangiare i waffles ricoperti di panna e cioccolato, in realtà il vero motivo della sua presenza in quel Paese è un altro: ovvero, accompagnare il compagno Fabrice Muamba all’ennesimo appuntamento con il cardiologo per sapere se potrà tornare a fare quello che più gli piace. Che è poi giocare a calcio. E a detta del “Mirror”, lo specialista gli avrebbe consigliato una nuova operazione (“un intervento minore ma necessario per controllare la frequenza cardiaca e garantirgli il pieno recupero” come scrive il tabloid), da fare oggi stesso: superato anche questo scoglio (e se i successi riscontri saranno positivi), il 24enne centrocampista potrà davvero sperare di riprendere la sua carriera, bruscamente interrotta quel maledetto 17 marzo, quando il suo cuore si fermò per 78 minuti durante la sfida di FA fra Tottenham e Bolton.


PARTITELLA A DUBAI — Da allora, Muamba è stato tenuto sotto controllo costante e gli hanno pure impiantato un piccolo defibrillatore nel petto che fa ripartire il cuore in caso di nuovo attacco. Colpiti dai suoi progressi a dir poco prodigiosi e dalla sua ferrea volontà di riprendere a giocare, i medici non hanno mai escluso un suo eventuale ritorno al calcio, seppur con le dovute cautele vista la gravità dell’incidente. Ma l’apprensione generale è stata spazzata via la scorsa settimana, quando lo stesso Muamba ha rivelato in un’intervista all’amico Piers Morgan di aver riprovato a giocare a calcio per davvero: è successo addirittura a maggio (quindi due mesi dopo l’arresto cardiaco), mentre il campione del Bolton era in vacanza a Dubai con Shauna ed altri amici. Galeotto è stato l’incontro con altri calciatori, fra cui Jordan Henderson del Liverpool e Kieran Richardson di Sunderland: quando Muamba li ha sentiti parlare della partitella che l’albergo stava organizzando fra lo staff e alcuni ospiti, ha capito che era arrivato il momento di riprovare. “Sono andato da Shauna e le ho detto: scusa, ma voglio giocare a calcio. Lei mi ha risposto: sei sicuro? E io le ho detto di sì e sono andato a giocare. Sono rimasto in campo circa 25 minuti, sembrava una partita normale, di quelle che si fanno in allenamento, ma è stato assolutamente grandioso e mi sono divertito”.

LA FEDE SMUOVE LE MONTAGNE — Ora la sua speranza è che la nuova operazione in Belgio gli ridia lo status da professionista che insegue dal minuto 42 di quella drammatica partita a White Hart Lane. “Se Dio vorrà, @fmuamba tornerà a giocare meglio e più forte di prima - cinguetta la fidanzata Shauna ringraziando i follower per i continui messaggi rivolti a Fabrice e promettendo aggiornamenti sulle sue condizioni entro fine settimana – perché la fede smuove le montagne”.


Altre notizie - Rassegna Stampa
Altre notizie
 

STRAVOLTE A BERGAMO FINANCHE LE LEGGI DELLA FISICA, MA NON POTRÀ SEMPRE GIRARE COSÌ: CHI HA FIDUCIA NEL NAPOLI SI SCHIERI ORA...

Un pareggio nel finale non vale questa volta l'esultanza. Il Napoli gestisce a Bergamo la partita ma ha il ricorrente, doppio demerito: non azzannarla nel momento di maggiore spinta e soprattutto incassare il gol dell'Atalanta al primo, vero affondo. Il merito &...

DUE QUASI CAMPIONI DEL MONDO SI INCHINANO A SPORTIELLO: QUANDO IL DESTINO NON CONTEMPLA LA MERITOCRAZIA...

Il Napoli smarrisce a Bergamo due punti ma non le proprie certezze, che anzi si moltiplicano. Altre invece si confermano. Ad esempio la condizione fisica. Oppure lo spirito di gruppo. O magari la fame che contraddistinse la scorsa stagione. Cosa si può imputare ad una...

NINO D'ANGELO ALLA GDS: "UNA GUERRA ASSURDA. DOPO LA MORTE DI CIRO I CLUB NON HANNO FATTO NULLA"

Nino D'Angelo ha rilasciato una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport, raccontandosi al...

DALLA FRANCIA, BRAHIMI DEL PORTO NEL MIRINO DEL NAPOLI

Sono bastate poche settimane a Yacine Brahimi, attaccante algerino ex Granada, per conquistare il Porto e i suoi tifosi. Per...

YOUNG BOYS, BERTONE: "CHE EMOZIONE IL GOL! HO ORIGINI SALERNITANE, MA TIFO MILAN"

Leonardo Bertone, centrocampista dello Young Boys che ha segnato il secondo gol degli svizzeri, è intervenuto ai...

SAMP, FERRERO FA DIETROFRONT: "NON CE L'HO CON THOHIR, LUI È UN SIGNORE DEL CALCIO"

Il Presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, ha ricevuto il "tapiro d'oro" dalla trasmissione satirica...

FOTO - MARADONA, TORTA SPECIALE PER IL SUO COMPLEANNO

Continuano i festeggiamenti per il compleanno di Diego Armando Maradona: ecco l'immagine pubblicata su Facebook dal suo...

FOTOGALLERY TN - IL NAPOLI PRIMAVERA ESULTA AI SUPPLEMENTARI: SUPERATO IL CATANIA IN TIM CUP

Preziosa e sofferta vittoria del Napoli Primavera contro il Catania a Sant'Antimo nel secondo turno eliminatorio della...

MAI VISTA UNA STAGIONE SPRECATA COSÌ

Questo Napoli è stato capace di smentire anche il mito del “calendario favorevole” che fece fare una...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 31 Ottobre 2014.
 
Juventus 22
 
Roma 22
 
Lazio 16
 
Milan 16
 
Sampdoria 16
 
Udinese 16
 
Napoli 15
 
Inter 15
 
Genoa 15
 
Fiorentina 13
 
Hellas Verona 12
 
Torino 11
 
Sassuolo 10
 
Cagliari 9
 
Palermo 9
 
Atalanta 8
 
Empoli 7
 
Cesena 6
 
Chievo Verona 4
 
Parma 3

   Editore: TC&C SRL Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.