Sabato 19 Aprile 2014
RASSEGNA STAMPA
26 Apr 2014 20:45
Serie A TIM 2013-2014
  VS  
Inter   Napoli
[ Precedenti ]
INSIGNE ANCORA IMPRECISO. SOLO 2 GOL IN CAMPIONATO, TI HA DELUSO?
  
  
  

Daily Network
© 2014
RASSEGNA STAMPA

Il Mattino - Caso Gianello: Cannavaro e Grava rischiano ammenda e squalifica

Assistito dal suo avvocato Eduardo Chiacchio, ex calciatore napoletano da sempre esperto in materia di diritto sportivo, Matteo Gianello si è presentato davanti ai procuratori federali poco dopo le 18
17.07.2012 09:50 di Redazione Tutto Napoli.net - Twitter: @tuttonapoli  articolo letto 6670 volte
Fonte: Il Mattino
© foto di Federico De Luca

Assistito dal suo avvocato Eduardo Chiacchio, ex calciatore napoletano da sempre esperto in materia di diritto sportivo, Matteo Gianello si è presentato davanti ai procuratori federali poco dopo le 18. Ha parlato per quasi due ore con quattro sostituti: Lucarelli, Sanzi, Mormando e Mattei. L’avvocato Chiacchio aveva una copia del verbale dell’interrogatorio di tredici mesi fa, quello dei magistrati napoletani all’ex portiere del Napoli. Una copia anche nelle mani dei quattro vice di Palazzi. «Mi riporto al verbale», ha più volte detto Gianello, confermando quanto aveva dichiarato sulla partita Samp-Napoli del 16 maggio 2010 e sul tentativo di combinarla dietro pressione di due ex compagni, Giusti e Cossato, conosciuti ai tempi del Chievo. Ha parlato solo di quella partita, non di Lecce-Napoli e di Napoli-Inter del campionato successivo, alle quali aveva fatto vaghi riferimenti un anno fa. «Giusti e Cossato insistevano, spesso a loro dicevo cose non vere per levarmeli da torno». Pressione psicologica, quella che Gianello avverte anche da quando la storia della tentata combine è diventata nota. È stato a Napoli per l’ultima volta nello scorso febbraio per una visita specialistica; è in uno stato depressivo, come ha detto ai sostituti procuratori della Federcalcio. Polo scura, occhiali da sole, barba lunga, dimagrito, così si è presentato negli uffici di via Po il portiere che è stato tesserato per il Napoli dal 2004 al 2011. Le ultime due stagioni vissute ai margini, Mazzarri preferiva Iezzo come vice di De Sanctis. «Ho sempre tenuto al Napoli e ai suoi tifosi», questo passaggio figura nel verbale redatto dalla segreteria della Procura federale. Gianello sente di aver fatto esplodere un caso: non credeva che potesse essere di tale portata. Ha deciso di volare a Roma ieri mattina dopo aver ricevuto il parere favorevole del medico. Molto turbato, non ha parlato né prima né dopo l’interrogatorio in cui ha confermato di aver avvicinato Cannavaro e Grava alla vigilia di Samp-Napoli, dicendo che vi erano suoi amici pronti ad investire somme di denaro sulla sconfitta degli azzurri a Marassi. La risposta dei due difensori fu ovviamente negativa, anzi sdegnata. Gianello ha confermato il colloquio, negato invece dagli ex compagni, interrogati il 6 luglio a Roma. A chi crederanno i giudici della Disciplinare quando comincerà il processo? Se fossero stati contattati dal portiere, Cannavaro e Grava avrebbero dovuto denunciare il fatto alla Procura federale. Adesso rischiano il deferimento per omessa denuncia: la sanzione oscilla dai 12 mesi ai 3 mesi con ammenda. E il Napoli? Nella prossima settimana (Palazzi conclude gli interrogatori venerdì) potrebbe essere deferito per responsabilità oggettiva perché Gianello era un suo tesserato: il rischio è una lieve sanzione, un punto in classifica o un’ammenda. La società è assolutamente al di sopra di qualsiasi sospetto, pulita, e non ci sono dubbi sulla partecipazione alla prossima edizione di Europa League. Gianello e il suo legale Chiacchio puntano sul patteggiamento della pena.


Altre notizie - Rassegna Stampa
Altre notizie
 

UN BEL REGALO DI PASQUA ALL'UDINESE. SERVE PIÙ GRINTA, PIÙ CARATTERE!

Serve più foga, serve più grinta a questa squadra per vincere queste partite, serve più precisione per chiudere certi match che sono si da fine stagione ma che rischiano di minare il tuo umore. il clima è quello pasquale, un clima che si percepisce anc...

RILEGGI LIVE - UDINESE - NAPOLI 1-1 (39' CALLEJON, 54' FERNANDES). PAREGGIO AL FRIULI. ESPULSO NEL FINALE FERNANDEZ. IRREGOLARE IL GOL DEI BIANCONERI

17.00 - Si chiude qui la diretta testuale di Udinese - Napoli. Un ringraziamento a tutti i lettori e un saluto alla prossima occasione con i live di tuttonapoli.net  93' - Finisce qui la partita. Udinese e Napoli pareggiano 1-1. Un pareggio tutto sommato giusto p...

ESCLUSIVA – VALLE (AS): “VARGAS HA CONQUISTATO VALENCIA, ECCO COSA MI CONFESSÒ. BERNAT? A DICEMBRE CI FU UN CONTATTO”

Edu Vargas, dopo la positiva esperienza al Gremio, sta conquistando anche Valencia - dove si trova in prestito secco -  ...

BENITEZ: "INSIGNE AVREBBE POTUTO SERVIRE CALLEJON NELL'OCCASIONE SPRECATA, ERA LA SCELTA MIGLIORE"

Rafa Benitez è intervenuto ai microfoni di Mediaset Premium nel postpartita di Udinese - Napoli. Ecco quanto...

PEDULLÀ: "IL PREZZO DI JACKSON MARTINEZ POTREBBE CALARE: NAPOLI IN TESTA TRA LE ITALIANE"

Alfredo Pedullà, giornalista, ha pubblicato attraverso il suo sito ufficiale alcuni aggiornamenti di mercato che potre...

ANCHE LA LEGA FESTEGGIA IL COMPLEANNO DI BEHRAMI CON UN'IMMAGINE CELEBRATIVA SU FACEBOOK

Anche la Lega Serie A festeggia il compleanno di Valon Behrami con un'immagine celebrativa del centrocampista azzurro sul...

ADL FA GLI AUGURI A BENITEZ: "PRIMO COMPLEANNO A NAPOLI TRA LA STIMA E L'AFFETTO DI TUTTI"

Tramite il suo profilo Twitter, il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha rivolto i suoi auguri a Rafael Benitez, man...

UDINESE-NAPOLI, LA CHIAVE TATTICA: HAMSIK, CALLEJON E LA FISICITÀ DI DUVAN

A Udine per chiudere i conti con il terzo posto e concentrarsi per la finale. E' l'obiettivo di Rafa Benitez per la g...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 19 Aprile 2014.
 
Juventus 90
 
Roma (-1) 79
 
Napoli 68
 
Fiorentina (-1) 58
 
Inter 56
 
Milan 51
 
Parma 51
 
Torino 49
 
Lazio 49
 
Hellas Verona 49
 
Atalanta 46
 
Sampdoria 41
 
Genoa 39
 
Udinese 39
 
Cagliari 36
 
Chievo Verona 30
 
Bologna 28
 
Sassuolo 28
 
Livorno 25
 
Catania 23

   Editore: TC&C SRL Norme sulla privacy