tmw
 Sabato 26 Luglio 2014
RASSEGNA STAMPA
CON L'ADDIO DI CONTE S'È ACCORCIATO IL GAP DALLA JUVENTUS?
  
  
  

Daily Network
© 2014
RASSEGNA STAMPA

Il Mattino - Caso Gianello: Cannavaro e Grava rischiano ammenda e squalifica

Assistito dal suo avvocato Eduardo Chiacchio, ex calciatore napoletano da sempre esperto in materia di diritto sportivo, Matteo Gianello si è presentato davanti ai procuratori federali poco dopo le 18
17.07.2012 09:50 di Redazione Tutto Napoli.net - Twitter: @tuttonapoli  articolo letto 6710 volte
Fonte: Il Mattino
© foto di Federico De Luca

Assistito dal suo avvocato Eduardo Chiacchio, ex calciatore napoletano da sempre esperto in materia di diritto sportivo, Matteo Gianello si è presentato davanti ai procuratori federali poco dopo le 18. Ha parlato per quasi due ore con quattro sostituti: Lucarelli, Sanzi, Mormando e Mattei. L’avvocato Chiacchio aveva una copia del verbale dell’interrogatorio di tredici mesi fa, quello dei magistrati napoletani all’ex portiere del Napoli. Una copia anche nelle mani dei quattro vice di Palazzi. «Mi riporto al verbale», ha più volte detto Gianello, confermando quanto aveva dichiarato sulla partita Samp-Napoli del 16 maggio 2010 e sul tentativo di combinarla dietro pressione di due ex compagni, Giusti e Cossato, conosciuti ai tempi del Chievo. Ha parlato solo di quella partita, non di Lecce-Napoli e di Napoli-Inter del campionato successivo, alle quali aveva fatto vaghi riferimenti un anno fa. «Giusti e Cossato insistevano, spesso a loro dicevo cose non vere per levarmeli da torno». Pressione psicologica, quella che Gianello avverte anche da quando la storia della tentata combine è diventata nota. È stato a Napoli per l’ultima volta nello scorso febbraio per una visita specialistica; è in uno stato depressivo, come ha detto ai sostituti procuratori della Federcalcio. Polo scura, occhiali da sole, barba lunga, dimagrito, così si è presentato negli uffici di via Po il portiere che è stato tesserato per il Napoli dal 2004 al 2011. Le ultime due stagioni vissute ai margini, Mazzarri preferiva Iezzo come vice di De Sanctis. «Ho sempre tenuto al Napoli e ai suoi tifosi», questo passaggio figura nel verbale redatto dalla segreteria della Procura federale. Gianello sente di aver fatto esplodere un caso: non credeva che potesse essere di tale portata. Ha deciso di volare a Roma ieri mattina dopo aver ricevuto il parere favorevole del medico. Molto turbato, non ha parlato né prima né dopo l’interrogatorio in cui ha confermato di aver avvicinato Cannavaro e Grava alla vigilia di Samp-Napoli, dicendo che vi erano suoi amici pronti ad investire somme di denaro sulla sconfitta degli azzurri a Marassi. La risposta dei due difensori fu ovviamente negativa, anzi sdegnata. Gianello ha confermato il colloquio, negato invece dagli ex compagni, interrogati il 6 luglio a Roma. A chi crederanno i giudici della Disciplinare quando comincerà il processo? Se fossero stati contattati dal portiere, Cannavaro e Grava avrebbero dovuto denunciare il fatto alla Procura federale. Adesso rischiano il deferimento per omessa denuncia: la sanzione oscilla dai 12 mesi ai 3 mesi con ammenda. E il Napoli? Nella prossima settimana (Palazzi conclude gli interrogatori venerdì) potrebbe essere deferito per responsabilità oggettiva perché Gianello era un suo tesserato: il rischio è una lieve sanzione, un punto in classifica o un’ammenda. La società è assolutamente al di sopra di qualsiasi sospetto, pulita, e non ci sono dubbi sulla partecipazione alla prossima edizione di Europa League. Gianello e il suo legale Chiacchio puntano sul patteggiamento della pena.


Altre notizie - Rassegna Stampa
Altre notizie
 

VIDEO - INSIGNE, ECCO IL MOMENTO DELLA POLEMICA: IL MAGNIFICO SI RIFIUTA DI PARLARE

Un Lorenzo Insigne nervoso e contrariato quello visto a Dimaro durante la presentazione della squadra: ecco le immagini del suo intervento, con il rifiuto netto ad intervenire ed il disappunto dei tifosi.   ...

JORGINHO: "VOGLIO SCUDETTO E NAZIONALE, MI ISPIRO A PIRLO. NO AL BRASILE, SCELGO L'ITALIA"

Il centrocampista del Napoli Jorginho ha concesso una lunga intervista al Corriere dello Sport in edicola oggi. Eccone alcune parti salienti: “Non avrei dubbi, accetterei una chiamata della nazionale italiana. Per ora, comunque, non ho avuto richieste né dagli azzurr...
Fiorentina-Napoli 1-3

NUOVO CT DELL'ITALIA, RESTANO DUE I PRINCIPALI CANDIDATI

(ANSA) - ROMA, 25 LUG - Con la panchina azzurra ancora vuota, in attesa della nomina del nuovo presidente della Federcalcio,...

ESCLUSIVA - SI LAVORA IN SPAGNA: CONCRETA LA PISTA CAMACHO, CONFERMATI I CONTATTI PER SUAREZ

Il Napoli continua a sondare il mercato spagnolo per rinforzare la rosa a disposizione di Rafa Benitez. Dopo l’affare...

MELE: "VARGAS È FINALMENTE SORRIDENTE. QUALCOSA PUÒ ESSERE CAMBIATO PER BEHRAMI"

Silver Mele, giornalista, è intervenuto ai microfoni di Radio Marte. Ecco quanto evidenziato da Tuttonapoli.net:...

SKY - IL NAPOLI STUDIA IL COLPO A CENTROCAMPO: QUATTRO PROFILI NEL MIRINO

Ancora in standby il mercato azzurro, con il Napoli ancora alla ricerca di un colpo per completare il centrocampo a...

VIDEO – ADL: “PREFERISCO UN CALCIATORE IN PIÙ CHE UNO IN MENO, A DIFFERENZA DI ALTRI…”

Intervenuto nella conferenza stampa di presentazione di Michu, il presidente Aurelio De Laurentiis è tornato sul...

L'OTTIMISMO DI RAFA, LE PROMESSE DI DELA, I PENSIERI DI MAREK

Sembra passato un secolo, e non una settimana lì in Trentino. A Dimaro ritiro (ormai storico estivo) degli...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 26 Luglio 2014.
 
Juventus 102
 
Roma 85
 
Napoli 78
 
Fiorentina 65
 
Inter 60
 
Parma 58
 
Torino 57
 
Milan 57
 
Lazio 56
 
Hellas Verona 54
 
Atalanta 50
 
Sampdoria 45
 
Genoa 44
 
Udinese 44
 
Cagliari 39
 
Chievo Verona 36
 
Sassuolo 34
 
Catania 32
 
Bologna 29
 
Livorno 25

   Editore: TC&C SRL Norme sulla privacy