tmw
 Mercoledì 30 Luglio 2014
RASSEGNA STAMPA
31 Ago 2014 20:45
Serie A TIM 2014-2015
  VS  
Genoa   Napoli
[ Precedenti ]
TANTE VOCI SUI CENTROCAMPISTI, QUALE SAREBBE IL COLPO PERFETTO PER GLI AZZURRI?
  
  
  
  
  
  

Daily Network
© 2014
RASSEGNA STAMPA

L'appello di Pepito: "L'Italia mi manca più di quanto le manchi io"

L'attaccante del Villarreal vuole tornare in Italia
18.06.2012 10:40 di Redazione Tutto Napoli.net  articolo letto 5475 volte
Fonte: Gazzetta dello Sport
© foto di Alterphotos/Image Sport

Gli manca non essere qui, tanto (e però mai tanto quanto sta mancando lui). Giuseppe Rossi ci pensa ogni volta che stringe i denti per il dolore, o per la fatica, chiedendo a quel ginocchio destro di tornare quello di prima; ogni volta che ascolta l’inno italiano e vede compagni in maglia azzurra da troppo lontano per non rimasticare rimpianti. "Certo che è dura—dice—è durissima. Però nel calcio capita e non mi deprimo, anche perché non servirebbe: l’unica cosa che posso fare è immaginare già quando quella maglia potrò rimetterla".

Cesare Prandelli invece ci pensa da quando quel legamento crociato di Rossi si è spezzato per la prima volta, e poi una seconda, ed è stato allora che ha capito che nulla sarebbe stato più come prima: Pepito era ed è l’attaccante ideale per il suo calcio, e farne a meno è stato il primo dover ricominciare dei tanti ai quali il c.t. si è dovuto rassegnare, suo malgrado. Twitter e dintorni L’Italia di Giuseppe Rossi in questi giorni è la schiavitù di partite da guardare seduto davanti alla tv, accesa calcolando una differenza di sei ore di fuso.

L’unica libertà è quella di tweettare: rigorosamente live, in diretta, GiuseppeRossi22 scrive cose tipo "Pirloooooo....", come pochi secondi dopo il gol su punizione dell’1-0 alla Croazia. Pepito in questo periodo è negli States, a Teaneck, New Jersey, un sobborgo dell'area metropolitana di New York, dove è nato e dove vivono tuttora i suoi genitori. E’ lì in vacanza, ma vacanza è una parola grossa: "La mattina salgo in macchina, mi faccio venti minuti- mezzora e arrivo a New York City, dove ci sono tre palestre diverse che mi aspettano: quasi tre ore al giorno di terapie e rieducazione, cinque giorni su sette, con lo stesso fisioterapista che collaborava con Beckham quando venne al Milan».

L’unico futuro certo di Giuseppe Rossi è questo: "Lavoro, lavoro e ancora lavoro". L’unica destinazione certa è il suo obiettivo: tornare a metà della prossima stagione. Dove, si vedrà: dipenderà da chi avrà la fiducia di rilevare già adesso il suo contratto (2016), pagando al Villarreal retrocesso in Segunda Division una cifra (10-15 milioni) che potrebbe diventare un affare, per chi crederà ancora ad un attaccante che fra un paio d’anni potrebbe valerne di nuovo 30. Nel frattempo Rossi pensa solo a tornare il giocatore che era, mentre il suo Europeo mancato è diventato un nuovo, faticoso destino: quello di tifare a distanza. Rossi, si sente più grande assente o più grande rimpianto? "Manca più l’Italia a me di quanto mancoio all’Italia, questo è sicuro. Sognavo questo Europeo da un sacco, con Prandelli e i ragazzi avevamo lavorato tanto e bene per un anno e mezzo, ci eravamo arrivati. Stavolta ha vinto la sfortuna, è andata così: inutile pensarci ancora".

Opinione comune: con Giuseppe Rossi sarebbe stato tutto più facile. "Non dite che manco io, non c’entra niente: è capitato anche a me di stare periodi più o meno lunghi senza segnare, l’importante è continuare a giocare per la squadra. Io mi fido di Mario, di Antonio, di Di Natale se giocherà lui: mi fido di tutti gli attaccanti che ha portato Prandelli. Continuando a giocare così, contro l’Irlanda i gol arriveranno". E se non dovessero bastare per colpa di Spagna e Croazia? "So che in Italia si parla molto di biscotto, ma io gli spagnoli li conosco: vivo lì, gioco in quel campionato, conosco la mentalità, come ragionano, come sentono il calcio".


Altre notizie - Rassegna Stampa
Altre notizie
 

RILEGGI LIVE - BENITEZ: "PER BEHRAMI E CALLEJON È TUTTO INVENTATO, INCREDIBILE! OTTIMO RITIRO, RUMORS MERCATO VERI AL 10%. SU HIGUAIN..."

8.59 - Termina la conferenza stampa Sui giovani aggregati al ritiro: "Si parlava di Luperto, rimasto con noi per il ruolo, serviva un centrale difensivo, ma anche gli altri hanno fatto bene. Saurini era qui, abbiamo parlato dei giocatori e vediamo durante l'anno come ...

VIDEO – INLER: “SONO CONTENTISSIMO, MI SENTO PRONTO PER IL PRELIMINARE. VOGLIO ESSERE UN ESEMPIO PER I GIOVANI”

La Fpa Fair Play Agency, agenzia che rappresenta Gokhan Inler, ha pubblicato attraverso il suo sito internet alcune dichiarazioni del centrocampista elvetico: “Mi sento bene, in forma, non ho perso tantissimo dal punto di vista fisico, ma si deve ricominciare a lavorare. So...
Presentazione maglie Napoli

ESCLUSIVA – IL CASO TIAGO HA CAMBIATO LE STRATEGIE: SUAREZ VUOLE NAPOLI, CAMACHO IN STANDBY

Il colpo a centrocampo resta la priorità assoluta del mercato partenopeo: nelle ultime ore sembra aver ripreso quota...

SPORTITALIA - ANCHE IL NAPOLI SU XHAKA: REGISTRATO UN CONTATTO PER LO SVIZZERO

Nuovo nome per il mercato azzurro: secondo quanto raccolto da Sportitalia, ci sarebbe stato un contatto tra il Napoli e...

PEDUZZI: “FELLAINI? SI PUÒ APPROFITTARE DI UN ASPETTO PER OTTENERE UNO SCONTO”

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” è intervenuto Stefano Peduzzi, giornalista Odeon...

ROMA, PALLOTTA NON HA LIMITI: "PUNTIAMO A SCUDETTO E CHAMPIONS"

(ANSA) - ROMA, 29 LUG - "L'obiettivo quando si parte ad ogni stagione è sempre lo stesso: vincere lo scudetto...

VIDEO – RAFA SULLA ROSA: "COMPETITIVI CON I ‘RITORNI’ E GLI INNESTI. MICHU MIGLIORERÀ LA FORMA"

Presente questa mattina nell’ultima conferenza stampa a Dimaro, il tecnico Rafael Benitez si è soffermato sulla...

IL NAPOLI PRIMAVERA PROTAGONISTA NELLA TRENTINO CUP: SFIDA A INTER E VERONA

Sabato prossimo (2 Agosto) sarà nuovamente lo stadio intercomunale a Mezzano di Primiero a ospitare la Trentino Cup,...

SONDAGGIO - "VI PIACE LA NUOVA MAGLIA?", OLTRE 3200 VOTANTI: ECCO I RISULTATI

Oltre 3000 lettori di Tuttonapoli hanno partecipato al nostro sondaggio sulla nuova maglia del Napoli, presentata a Dimaro...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 30 Luglio 2014.
 
Atalanta 0
 
Cagliari 0
 
Cesena 0
 
Chievo Verona 0
 
Empoli 0
 
Fiorentina 0
 
Genoa 0
 
Hellas Verona 0
 
Inter 0
 
Juventus 0
 
Lazio 0
 
Milan 0
 
Napoli 0
 
Palermo 0
 
Parma 0
 
Roma 0
 
Sampdoria 0
 
Sassuolo 0
 
Torino 0
 
Udinese 0

   Editore: TC&C SRL Norme sulla privacy