VERSIONE MOBILE
TMW  
 Venerdì 30 Settembre 2016
RASSEGNA STAMPA
02 Ott 2016 15:00
Serie A TIM 2016-2017
  VS  
Atalanta   Napoli
[ Precedenti ]
TUTTONAPOLI AWARD - SCEGLI IL MIGLIORE AZZURRO IN CAMPO CON IL BENFICA
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  

RASSEGNA STAMPA

Napoli col vento in poppa: due vittorie in campionato, ma dopo la sosta si fa sul serio

Nel giro di quattro giorni ci sarà il Parma e poi l'esordio in Europa League con gli ucraini. Mazzarri si prepara a far ruotare i suoi giocatori: questa volta non vanno ripetuti gli errori come quelli a Verona nella passata stagione
04.09.2012 17:40 di Redazione Tutto Napoli.net  articolo letto 2790 volte
Fonte: Giovanni Scotto per Il Roma
© foto di Carmelo Imbesi/Image Sport
Napoli col vento in poppa: due vittorie in campionato, ma dopo la sosta si fa sul serio

E' un Napoli con il vento in poppa. Solo considerando il campionato, gli azzurri hanno vinto le prime due partite. Ma se si va un po' più indietro, la sequenza è ancora più lunga. Tutte le amichevoli vinte, con l'eccezione della disgraziata finale di Supercoppa persa in Cina contro la Juventus. Ma la truppa azzurra ha dimostrato di sapersi riprendere con una partenza urlo: due vittorie su due, sei punti e primo posto, che seppur poco significativo, dà un'indicazione precisa. Juventus, Lazio e Napoli sono le sole squadre a punteggio pieno.

Se per qualcuno l'esordio di Palermo non era probante, la Fiorentina era avversario di calibro maggiore. Ottima l'impressione dei viola alla prima di campionato (vittoria in rimonta in casa con l'Udinese, dopo essere passati in svantaggio). Ma al di là del risultato la squadra di Montella, compreso domenica, ha dato impressione di essere formazione solida e con una grande circolazione del pallone. La squadra di Mazzarri, invece, è riuscita in una doppia impresa. Battere la formazione toscana, per prima cosa, ma anche vincere su un campo ai limiti dell'impraticabilità, dove i forti tecnicamente giocatori azzurri facevano fatica anche a stare in piedi e a correre col pallone tra i piedi.

Due su due, quindi, proprio come un anno fa: anche l'anno scorso la partenza del Napoli fu roboante. Vittoria in casa del Cesena (3-1), e poi il successo casalingo sul Milan con un altro 3-1 e una memorabile tripletta di Edinson Cavani. All'epoca, però, le cose erano diverse: il Napoli quando andò in campo per la seconda giornata di campionato aveva già esordito in Champions (1-1 sul campo del Manchester City) e quindi la situazione era diversa. Stavolta non c'è la Champions, ma l'Europa League. La sosta, a differenza di un anno fa, non è arrivata a cavallo tra la prima e la seconda giornata di campionato, ma direttamente dopo le prime due. All'orizzonte la squadra di Mazzarri ha due settimane per poter lavorare e rimettersi in sesto per la ripresa del campionato, fissata il 16 settembre. E quattro giorni dopo sarà anche tempo di cominciare l'Europa League, con l'esordio in casa.

Che bilancio, quindi, dopo le prime due partite di campionato e la sosta imminente? Di sicuro c'è che anche se si tratta di gare ufficiali, questo è ancora calcio d'agosto. Ciò vuol dire che è presto per fare previsioni e trarre giudizi. Impossibile, ovviamente, tracciare qualche bilancio. Lo scorso anno, ad esempio, la partenza sprint degli azzurri tozzò con la terza giornata a Chievo, quello del famoso turn over “sfrenato” di Mazzarri, dove l'allenatore azzurro inserì ben sette cambi. Un esperimento che fallì miseramente, condannando i partenopei alla sconfitta e tacciando l'allenatore azzurro di difficoltà a fare un buon turn over, ma soprattutto diede alle “seconde linee” del Napoli un imprinting negativo, che poi si è ripercosso in tutta la stagione, tanto da costringere Walter Mazzarri a giocare soltanto con 13-14 titolari, “dimenticando” o quasi tutti gli altri calciatori azzurri.


Altre notizie - Rassegna Stampa
Altre notizie
 

VENERATO A TN: "PASSI HIGUAIN, L'IMPORTANTE È NON AVER PERSO SARRI. NAPOLI, RINGRAZIERAI GIUNTOLI. NOVITÀ SU DUE RINNOVI. INSIGNE, COSÌ PUOI RESTARE A VITA. IL COLPO A GENNAIO..."

Venerato a TN: "Passi Higuain, l'importante è non aver perso Sarri. Napoli, ringrazierai Giuntoli. Novità su due rinnovi. Insigne, così puoi restare a vita. Il colpo a gennaio..."Dalla sfida di Champions contro il Benfica ai rinnovi contrattuali, passando per l'abbraccio tra Insigne e Mertens, l'esordio di Maksimovic e le possibili mosse sul mercato di gennaio. Di questo e di altro abbiamo parlato con Ciro Venerato, esperto di mercato e noto giorn...

PAZIENZA A TN: "NAPOLI, VENDICA LA NOSTRA ELIMINAZIONE DEL 2009. MI ASPETTO UN SAN PAOLO PIENISSIMO"

Pazienza a TN: "Napoli, vendica la nostra eliminazione del 2009. Mi aspetto un San Paolo pienissimo"Napoli-Benfica si avvicina. La squadra lusitana è sicuramente la concorrente più ostica del girone azzurro....

I TIFOSI DEL LEGIA VARSAVIA COLPISCONO ANCORA: MULTA E PROSSIMA GARA A PORTE CHIUSE PER I POLACCHI

I tifosi del Legia Varsavia colpiscono ancora: multa e prossima gara a porte chiuse per i polacchiLa UEFA sanziona il Legia Varsavia. Il club polacco, mediante il proprio sito web, ha comunicato di essere stato punito dal...

INTER, CANDREVA STRIGLIA I COMPAGNI: "SE GIOCHIAMO COME IERI NON ARRIVIAMO NEMMENO SETTIMI!"

Inter, Candreva striglia i compagni: "Se giochiamo come ieri non arriviamo nemmeno settimi!""Giocando come ieri sera, non arriviamo neanche tra le prime sette". Antonio Candreva prova a ridestare...

VIDEO - IODICE SCHERZA CON ROG: "DRIES, CHIEDIGLI SE PENSA DI GIOCARE PRIMA O POI..."

VIDEO - Iodice scherza con Rog: "Dries, chiedigli se pensa di giocare prima o poi..."Tante risate per i giocatori azzurri durante la serata di beneficenza dell'associazione "Give a hand" (Clicca...

PRIMAVERA, SAURINI DOPO IL KO COL BENFICA: "C'È RAMMARICO, MA I RAGAZZI SONO STATI BRAVISSIMI"

Primavera, Saurini dopo il ko col Benfica: "C'è rammarico, ma i ragazzi sono stati bravissimi"Una buona prestazione, ma in nove è difficile. Il Napoli cade contro il Benfica nella Youth League, collezionando la seconda...

LA TRASFORMAZIONE DI HAMSIK NON È PIÙ UN SEGRETO: C’È LO ZAMPINO DI ZIELINSKI

La trasformazione di Hamsik non è più un segreto: c’è lo zampino di ZielinskiChe bello il calcio, quando innesca meccanismi imprevedibili e si arrende dinanzi alle evidenze. Come negare, ad esempio, che...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 30 Settembre 2016.
 
Juventus 15
 
Napoli 14
 
Inter 11
 
Milan 10
 
Lazio 10
 
Chievo Verona 10
 
Roma 10
 
Bologna 10
 
Sassuolo 9
 
Torino 8
 
Genoa (-1) 8
 
Fiorentina (-1) 8
 
Cagliari 7
 
Udinese 7
 
Sampdoria 6
 
Pescara 6
 
Atalanta 6
 
Palermo 5
 
Empoli 4
 
Crotone 1

   Editore: TC&C SRL Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI