tmw
 Mercoledì 30 Luglio 2014
RUBRICHE
31 Ago 2014 20:45
Serie A TIM 2014-2015
  VS  
Genoa   Napoli
[ Precedenti ]
TANTE VOCI SUI CENTROCAMPISTI, QUALE SAREBBE IL COLPO PERFETTO PER GLI AZZURRI?
  
  
  
  
  
  

Daily Network
© 2014
RUBRICHE

Pelillo...nell'uovo - Dallo spremiagrumi alla coperta corta, ecco il black-out

A cura di Marcello Pelillo
14.04.2012 08:52 di Marcello Pelillo  articolo letto 7335 volte
© foto di Nicolo' Zangirolami/Image Sport

La crisi del Napoli è ormai annunciata. Il Napoli è scoppiato, non si regge più in piedi, barcolla e molla sotto i colpi degli avversari, che si chiamino Juventus o Atalanta. I tifosi sono increduli, non riescono a spiegarsi un crollo verticale dopo le soddisfazioni di coppa. Si chiedono come possa questo Napoli riuscire in grandi imprese, e in altrettante disfatte. L'incredulità scatena la fantasia dei sostenitori, lasciando partorire le idee più bizzarre, più "strane", che nel calcio di oggi non lo sono, poi, così tanto. Ombre da scacciare via, perché si rischia di mettere in discussione la credibilità di un gruppo che merita soltanto rispetto. La verità è che il Napoli è una squadra atipica, con dei calciatori che hanno delle qualità ben definite, ma non proprio diffuse, e che la rendono, pertanto, imprevedibile. Per questo motivo, la squadra è in grado di compiere grandi imprese, di battere chiunque, ma deve essere, però, in gran forma. Il Napoli è una squadra in grado di rendere al massimo soltanto quando gioca con il ritmo alto perché è il ritmo, la corsa, la resistenza atletica, la vera forza della squadra e dei suoi uomini più incisivi. Per questo motivo, il Napoli non è ancora una "Grande". Le grandi squadre riescono a vincere anche quando non sono al massimo, perché non hanno la necessità di tenere il ritmo alto a tutti i costi. Le gare si vincono anche quando il ritmo è basso, ma occorrono giocatori di tecnica, fuoriclasse, uomini che, anche se non sono al meglio, riescono a risolvere le gare. Maggio, Cavani, Lavezzi, Hamsik, Gargano, sono i giocatori più importanti della squadra che riescono a rendere soltanto se stanno bene atleticamente e se giocano a ritmo alto. L'organico azzurro, però, non è così folto da permettere alla squadra di giocare a ritmo alto sia in campionato che in Champions. La squadra, inoltre, non è abituata a tenere la concentrazione alta per tanti impegni ravvicinati e importanti. La coperta corta, tuttavia, non esonera da ogni responsabilità il tecnico, anche lui con poca esperienza come i suoi giocatori. Mazzarri ha insisto eccessivamente con gli stessi elementi per motivi legati anche alla gestione dello spogliatoio, alle rigide gerarchie, che lui stesso ha prodotto distinguendo titolari e "titolarissimi". Oltre ai tredici noti, il tecnico avrebbe potuto dare più spazio a Pandev e Fernandez (nel suo ruolo di centrale); avrebbe potuto gestire meglio Mascara. I soliti tredici, invece, sono finiti come travolti da uno spremiagrumi mentre, paradossalmente, Pandev e Fernandez non hanno i novanta minuti nelle gambe. A questo fattore va aggiunto quello relativo alla rigidità del tecnico sotto il profilo tattico. Il 3-4-3 sembra un dogma irrinunciabile per l'allenatore toscano che, pur di conservare il suo modulo, adatta calciatori fuori ruolo. Dzemaili da esterno di centrocampo, così come Fernandez da esterno destro dell'intoccabile difesa a tre, sono gli esempi più estremi. L'allenatore, come i giocatori, deve, in realtà, abituarsi a competere su due fronti, ed ha bisogno, come tutti, della naturale esperienza. In sede di mercato si poteva certamente fare meglio con i soldi investiti. I nove milioni per Britos restano tanti, troppi per un giocatore che non si è mai distinto particolarmente al Bologna. Su questa tema, tuttavia, non è chiaro di chi siano state realmente e precisamente le scelte. Al presidente rimane il compito di valutare attentamente gli investimenti effettuati quest'anno.


Altre notizie - Rubriche
Altre notizie
 

RILEGGI LIVE - NAPOLI-KALLONI 3-1: (15', 26' CALLEJON, 40' AUT. ANASTASIADIS, 35'ST ADEJO) TRIS AZZURRO A DIMARO

CLICCA QUI O PREMI F5 PER AGGIORNARE LA DIRETTA 19.19 - La redazione di Tuttonapoli.net vi ringrazia per aver seguito il nostro live e vi dà appuntamento a domattina, quando Rafael Benitez terrà l'ultima conferenza da Dimaro alle ore 8.30. 19.18 - Terminat...

NAPOLI-KALLONI 3-1, LE PAGELLE: CALLEJON STRAORDINARIO, DUVAN INCONTENIBILE E MICHU IN OMBRA. KOULIBALY SI CONFERMA INSUPERABILE

Rafael sv - Non è praticamente mai impegnato seriamente. (dal 24'st Colombo 6 - Può poco sul gol subito e nel finale si allunga su una conclusione velenosa da fuori) Maggio 6 - Frazione di gioco tutto sommato positiva: accompagna spesso Callejon, detta il pas...
Presentazione maglie Napoli

ESCLUSIVA – IL CASO TIAGO HA CAMBIATO LE STRATEGIE: SUAREZ VUOLE NAPOLI, CAMACHO IN STANDBY

Il colpo a centrocampo resta la priorità assoluta del mercato partenopeo: nelle ultime ore sembra aver ripreso quota...

SPORTITALIA - ANCHE IL NAPOLI SU XHAKA: REGISTRATO UN CONTATTO PER LO SVIZZERO

Nuovo nome per il mercato azzurro: secondo quanto raccolto da Sportitalia, ci sarebbe stato un contatto tra il Napoli e...

VALCAREGGI, AG. FIFA: “SCUDETTO? QUEST’ANNO SE LO CONTENDERÀ IL CENTRO-SUD”

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” è intervenuto Furio Valcareggi, agente FIFA...

COLPO INTER: THOHIR REGALA OSVALDO A MAZZARRI, ECCO I DETTAGLI DELL'OPERAZIONE

Importante accelerata per Osvaldo da parte dell'Inter. Secondo quanto riporta SkySport ci siamo quasi per il ritorno...

VIDEO – RAFA SULLA ROSA: "COMPETITIVI CON I ‘RITORNI’ E GLI INNESTI. MICHU MIGLIORERÀ LA FORMA"

Presente questa mattina nell’ultima conferenza stampa a Dimaro, il tecnico Rafael Benitez si è soffermato sulla...

IL NAPOLI PRIMAVERA PROTAGONISTA NELLA TRENTINO CUP: SFIDA A INTER E VERONA

Sabato prossimo (2 Agosto) sarà nuovamente lo stadio intercomunale a Mezzano di Primiero a ospitare la Trentino Cup,...

SONDAGGIO - "VI PIACE LA NUOVA MAGLIA?", OLTRE 3200 VOTANTI: ECCO I RISULTATI

Oltre 3000 lettori di Tuttonapoli hanno partecipato al nostro sondaggio sulla nuova maglia del Napoli, presentata a Dimaro...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 30 Luglio 2014.
 
Atalanta 0
 
Cagliari 0
 
Cesena 0
 
Chievo Verona 0
 
Empoli 0
 
Fiorentina 0
 
Genoa 0
 
Hellas Verona 0
 
Inter 0
 
Juventus 0
 
Lazio 0
 
Milan 0
 
Napoli 0
 
Palermo 0
 
Parma 0
 
Roma 0
 
Sampdoria 0
 
Sassuolo 0
 
Torino 0
 
Udinese 0

   Editore: TC&C SRL Norme sulla privacy