VERSIONE MOBILE
tmw
 Lunedì 26 Gennaio 2015
RUBRICHE
26 Gen 2015 21:00
Serie A TIM 2014-2015
  VS  
Napoli   Genoa
[ Precedenti ]
TUTTONAPOLI AWARD - SCEGLI IL MIGLIORE AZZURRO IN CAMPO CON IL GENOA
  
  

RUBRICHE

Pelillo...nell'uovo - Napoli, dopo Pazienza altro colpo alla difesa

A cura di Marcello Pelillo
22.08.2012 17:45 di Marcello Pelillo  articolo letto 17905 volte
© foto di Carmelo Imbesi/Image Sport

E dopo Lavezzi un altro elemento importante dello spogliatoio azzurro lascia il Napoli. Il guerriero Gargano rinuncia a combattere per una maglia da titolare e dopo cinque anni chiede di partire. Mazzarri era stato chiaro qualche tempo fa sulla scelta dei "titolarissimi" e l'uruguagio non rientrava più tra questi dopo l'arrivo di Behrami. La scelta cade di riflesso sulle spalle del tecnico. Il nuovo modulo con il centrocampo a cinque ha orientato l'allenatore a scegliere pedine con caratteristiche diverse. Intanto gli azzurri perdono Gargano un anno dopo Pazienza, la cui assenza si era fatta già sentire lo scorso anno in difesa. Tutti credevano che lo svizzero Inler potesse coniugare l'intelligenza tattica in chiave passiva del mediano udinese con le sue maggiori qualità tecniche. Le cose sono andate diversamente. Inler ha regalato giocate superiori sotto il profilo propositivo ma non ha garantito le stesse prestazioni difensive di Pazienza. Il Napoli ha subito tanti gol quest'anno rispetto alle annate precedenti soprattutto dagli inserimenti dei centrocampisti, sui quali lavorava in maniera oscura ma efficace l'attuale mediano dell'Udinese. La permanenza di Pazienza, contestualmente all'arrivo di Inler, avrebbe fatto comodo al Napoli così come sarebbe opportuno trattenere Gargano, almeno fino a gennaio. Non è affatto certo che la mediana del Napoli possa privarsi dei recuperi dell'uruguaiano, soprattutto quando la difesa non viene rinforzata con elementi rapidi come accaduto fino ad ora. La decisione del tecnico, di considerare Gargano una riserva, è apparsa prematura ed ha innescato nel giocatore la voglia di partire. Le parti avrebbero potuto riparlarne a gennaio, in attesa dell'evolversi della stagione. Ora il centrocampo azzurro ha necessariamente bisogno di un innesto dotato di velocità. Il Napoli è una squadra che, soprattutto in casa, è costretta ad alzare il baricentro per trovare il gol esponendosi, così, al contropiede avversario. Con la difesa lenta e non eccellente che si ritrova l'undici azzurro, sono stati spesso provvidenziali i recuperi lampo dell'uruguagio, la cui velocità ha nascosto le lacune di un reparto arretrato che andrebbe, in realtà, quasi ricostruito. L'esperienza della cessione di Pazienza con l'arrivo di Inler sembra, così, aver insegnato poco all'area tecnica azzurra. C'è da sperare che in pochi giorni Bigon riesca ad ingaggiare un mediano rapido e, magari più forte di Gargano. In caso contrario, il centrocampo poco dinamico degli azzurri costringerebbe la squadra a giocare di rimessa per garantire la giusta protezione alla retroguardia. 


Altre notizie - Rubriche
Altre notizie
 

DUVAN: "MI TROVO MOLTO BENE A NAPOLI. L'OBIETTIVO È AVERE PIÙ CONTINUITÀ E CONQUISTARE LA NAZIONALE"

L'Estudiantes continua a seguire con affetto la carriera di Duvan Zapata che proprio al sito ufficiale del club argentino ha concesso un'intervista in cui ha parlato anche dell'esperienza in azzurro: "Mi trovo molto bene, tutti mi hanno accolto molto bene quando ...

NAPOLI-GENOA, PROBABILI FORMAZIONI: NOVE CAMBI RISPETTO ALL'UDINESE. TRE RITORNI IN DIFESA E NUOVA COPPIA IN MEDIANA

Il Napoli è alla ricerca della continuità. Dopo la vittoria sul campo della Lazio e la qualificazione ai quarti di Coppa Italia, con una gara sofferta con l'Udinese vinta soltanto ai calci di rigore, la squadra di Rafa Benitez vuole cambiare passo in campionato ...

ESCLUSIVA – ACCORDO COL CATANIA, MA LA REGGINA SI OPPONE: GIORNI DECISIVI PER IL FUTURO DI INSIGNE JR

Tra il sogno della Serie B e le resistenze della Reggina. Futuro in bilico per Roberto Insigne. Secondo indiscrezioni...

FOTO - DUE BIMBI CON LE MAGLIE DI NAPOLI E GENOA MANO NELLA MANO: LO SCATTO SIMBOLO DEL GEMELLAGGIO

"Mano nella mano, con la maglia della propria squadra del cuore, in cammino verso lo stadio. Avversari in campo per 90...

E. LEAGUE, IL TRABZONSPOR UFFICIALIZZA LO SVEDESE ZENGIN

Il Trabzonsport ha ufficializzato l'arrivo di Erkan Zengin. Proveniente dall'Eskisehirpor, lo svedese ha firmato fino...

ROMA, SABATINI SCATENATO: VIA DESTRO, PRONTO IL DOPPIO COLPO IN ATTACCO

Grandi opere in casa giallorossa. Nonostante l'accordo col Chelsea per Mohamed Salah (22), la Roma si muove su più...

FOTO - ZUNIGA BUONGUSTAIO CELEBRA MISS UNIVERSO: "ORGOGLIOSO DI ESSERE COLOMBIANO"

"Mi sento orgoglioso di essere colombiano. Congratulazioni alla nostra Miss Universo". Così Camilo Zuniga,...

GIOVANISSIMI, GIANLUCA GAETANO FA IL FENOMENO: TRIPLETTA AL CROTONE PRIMA DI VOLARE IN UNDER 15

Dal Napoli all’Italia, dai Giovanissimi Nazionali all’Under 15, da una maglia azzurra all’altra. E’...

TUTTONAPOLI AWARD - ANDUJAR CONQUISTA I TIFOSI, HAMSIK SCALZA GARGANO E RAGGIUNGE IL PODIO

Si rinnova l'appuntamento con il Tuttonapoli Award, il premio che i nostri lettori assegneranno al migliore azzurro della...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 26 Gennaio 2015.
 
Juventus 49
 
Roma 42
 
Lazio 34
 
Sampdoria 34
 
Napoli (-1) 33
 
Fiorentina 31
 
Genoa (-1) 28
 
Palermo 27
 
Inter 26
 
Milan 26
 
Torino 25
 
Sassuolo 25
 
Udinese (-1) 24
 
Hellas Verona 24
 
Atalanta 20
 
Empoli (-1) 19
 
Cagliari 19
 
Chievo Verona 18
 
Cesena 12
 
Parma 9*
Penalizzazioni
 
Parma -1

   Editore: TC&C SRL Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.