As - Callejon non vuole lasciare Napoli prima di giugno: discorso rinnovo sospeso, la situazione

In diretta su Radio Punto Nuovo, è intervenuto il corrispondente italiano di AS.
27.01.2020 20:10 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
As - Callejon non vuole lasciare Napoli prima di giugno: discorso rinnovo sospeso, la situazione

In diretta su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Mirko Calemme, corrispondente italiano per AS: “Da ciò che mi consta, Callejon ha avuto qualche contatto con club andalusi oltre all'Espanyol, ma lui non vuole andare via e ha intenzione di restare a Napoli almeno fino a giugno. Il club non ha intenzione di negoziare una sua cessione nella sessione invernale: il discorso rinnovo è stato sospeso dopo gli incontri di dicembre, ma non è escluso che si riapra da febbraio in poi.

Lozano? Potrebbe essere utilizzato sulla sinistra, il suo acquisto fa parte della gestione passata e finora i fatti dicono che Callejon per Gattuso è intoccabile. Tra i due il rapporto è splendido: il mister lo voleva già al Milan. Politano rappresenta un'alternativa seria a José, mai avuta negli ultimi sette anni.

Ieri Callejon ha sfiorato un gol identico a quello che segnò alla Juventus nel 2013 ed ha firmato il suo nono assist stagionale, è il miglior azzurro da questo punto di vista, anche se gli manca il gol. L’occasione fallita contro la Fiorentina è stato il momento più basso della sua stagione, ma ora sia lui che il gruppo hanno svoltato anche mentalmente. Basta guardare le immagini di ieri sotto la Curva, il cui ritorno è stato fondamentale per le ultime due vittorie, per rendersi conto che si sono fatte troppe illazioni sui giocatori azzurri. Il rigore su Cuadrado era netto, ma Sarri ha voluto soltanto rispondere ad una battuta con una battuta ed ha fatto bene.

Llorente? E' un altro caso in cui dobbiamo guardare il campo: ha pochissimo spazio, giustamente non è contento di questa situazione, vorrebbe più opportunità sebbene sia felice a Napoli. Valutiamo la pista Inter, ma attenti alla Real Sociedad che vorrebbe prenderlo subito: la moglie dell’ex Tottenham è di Donosti e lui ha acquistato casa lì. Prima o poi, vorrebbe giocarci”.