Boga alla Gazzetta: "Napoli? Mancato trasferimento non per il Covid, sono rimasto per crescere"

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, l'attaccante del Sassuolo Jeremie Boga è tornato anche sul mancato approdo al Napoli
28.11.2020 10:45 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Boga alla Gazzetta: "Napoli? Mancato trasferimento non per il Covid, sono rimasto per crescere"

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, l'attaccante del Sassuolo Jeremie Boga è tornato anche sul mancato approdo al Napoli: "Secondo posto? Già lo scorso anno il Sassuolo meritava di più dell’ottavo posto, ma ci era mancato qualcosa. Adesso dobbiamo continuare a lavorare con serietà ed entusiasmo, partendo dalla partita con l’Inter. Una partita come quella di Verona l’anno scorso l’avremmo persa. Non è possibile giocare sempre bene e si deve vincere anche nelle giornate meno brillanti se vogliamo qualificarci per le coppe. L’allenatore ha detto che il nostro obiettivo è l’Europa e noi lo seguiamo su quella strada".

Senza Covid al Napoli? "Un periodo triste. Ero molto giù, non potevo fare niente anche se solo i primi tre giorni ero stanco e avevo mal di schiena. Un giorno sembrava tutto risolto: ero negativo, ma il secondo tampone fu di nuovo positivo. Il mancato trasferimento non è dipeso dal virus. Ho parlato con il Sassuolo e abbiamo deciso che per la mia crescita sarebbe stato meglio restare un altro anno. Qui si migliora tanto: Locatelli e Berardi sono in Nazionale grazie al Sassuolo. E a me piace giocare in avanti con Berardi e Caputo".

Chi tira meglio a giro tra me e Insigne? "Insigne: ha segnato tante volte così. Consigli mi dice che quelli sono i gol alla Del Piero".