Da Milano - Navas, Giuntoli ci prova seriamente: ecco l'idea del Napoli

"Se salta Navas ci sono Kepa e Trapp, è difficile non si riesca a chiuderne uno".
18.08.2022 18:20 di Antonio Noto Twitter:    vedi letture
Da Milano - Navas, Giuntoli ci prova seriamente: ecco l'idea del Napoli
TuttoNapoli.net
© foto di Federico Titone

A '1 Football Club' su 1 Station Radio, è intervenuto Nicolò Schira, giornalista del quotidiano Il Giornale ed esperto di calciomercato.

Il Napoli avrà un nuovo portiere al 100%? "L'idea è questa, ma al 100% solo dopo le firme. Keylor Navas è vicino, monitorati anche Kepa e Trapp, Sirigu è stato preso per fare il secondo e non mi aspetto che Meret resti. Dove può andare? Non ha niente. La gestione del ragazzo è stata disastrosa, ora rischia di fare il terzo al Napoli, ma per il suo valore non si merita di essere disperatamente offerto allo Spezia come accaduto qualche settimana fa. In Italia è difficile, dovrebbe uscire qualcosa dall'estero, mi sento di smentire anche il Torino. Meret deve sperare si faccia male qualche suo collega, è una cosa brutta da dire, ma è l'unica chance che ha per trovare una squadra. Il mercato dei portieri è difficile, in altri ruoli si prendono esuberi, a porta no. L'entoruage dà la colpa al Napoli? A nessun livello ti garantiscono il posto da titolare, tra l'altro lui è sempre partito titolare e poi l'ha perso. Anche Ospina fu preso per fare il vice di Alex, ma alla fine gli ha rubato il posto. Il portiere della nazionale ha rifiutato il rinnovo, magari Pastorello credeva di avere una alternativa che poi non si è concretizzata. Per restare in tema Pastorello, vedo errori anche nella gestione di Arthur ed Acerbi, solo che loro sono calciatori di movimento ed un posto lo troveranno sempre. Nei portieri, una volta finito il giro, non puoi andare da nessuna parte, come per anni è rimasto Cragno a Cagliari e Vicario ad Empoli. Pastorello ha giocato d'azzardo e per il momento non sta vincendo. Si è infilato in un vicolo cieco da quando ha rifiutato il rinnovo".

Possibilità che arrivi Navas? "Giuntoli ci sta provando seriamente, è un'operazione che sembrava difficile ma il Napoli ha dimostrato anche con Ndombele di riuscire a fare trattative difficili. In Premier ed il Paris Saint Germain si possono permettere di mandare via calciatori e pagare anche quote cospicue di ingaggi: le italiane devono approfittarne. Keylor non vuole fare il secondo, se facciamo il giro delle porte l'unica scoperta che farà anche la Champions è quella del Napoli, con cui i parigini stanno trattando anche Fabian. Le trattative sono separate, ma gli interpreti sono gli stessi. L'idea del Napoli è parlare di Navas dopo aver dato al Psg lo spagnolo a prezzo di saldo. Ovviamente, la conditio sine qua non è che i francesi paghino almeno il 50% dell'ingaggio al portiere. Operazione molto complicata, giusto che gli azzurri guardino anche altrove. Meret escluso completamente? Nel mercato mai dire mai, ma ad oggi mi sembra molto difficile. Se salta Navas ci sono Kepa e Trapp, è difficile non si riesca a chiuderne uno. La domanda, però, è: siamo sicuri che sia il caso di lasciare la porta a Meret che, in questo momento, è sfiduciato? Sulla piazza napoletana mi sembra bruciato, colpa anche sua che non è cresciuto in questi quattro anni. Altrove, essendo giovane, può rinascere e ritrovarsi".

Lukic resterà al Torino? "Telenovela destinata a caratterizzare le ultime due settimane. Ha chiesto scusa, è tornato in gruppo e credo tornerà anche in campo. Napoli e Roma hanno chiesto informazioni, ma il Torino ha offerto il rinnovo. Gli azzurri, secondo me, potrebbero fare un altro centrocampista perché Demme vuole andare via e su di lui ci sono Nizza, Everton e Leeds, oltre alla Roma che aveva chiesto informazioni. Con Spalletti ha perso il posto a differenza di Gattuso. Nandez e Lukic, per me, sono profili da Napoli. Per Nandez so che il suo procuratore, Oscar Bentancur, lo ha offerto a Giuntoli a ferragosto".

Perché Belotti non è ancora un calciatore della Roma? "Perché in questo mercato non si può solo acquistare, ma bisogna prima vendere. La Roma ha almeno due esuberi in attacco tra Felix, Shomurodov e Kluivert, per il quale oggi c'è un incontro oggi. Credo si farà perché Nizza e Galatasaray hanno mollato il Gallo, questi ultimi hanno contattato Wanda Nara per Icardi".

Depay finirà alla Juve? "Sono molto vicini, ma il ragazzo si deve liberare a parametro zero come promesso dall'avvocato del calciatore. La Juve rinuncerà ad alcuni bonus per Pjanic per andare incontro al Barcellona. Gli sposi ci sono, manca solo il prete sull'altare, c'è grande ottimismo".

Barak-Fiorentina si farà? "Passi importanti della Viola per Barak, c'è già intesa col calciatore per un quadriennale da 1,5mln. Bisogna trovare la quadra col Verona, ma va detto che il prezzo del cartellino è sceso dagli oltre 20 milioni richiesti alla fine della scorsa stagione ai 12/15 di oggi

Quanto c'è di vero nella pista che porterebbe Bellerin all'Udinese? "Si sta lavorando, si può fare"

Sorprese da prendere al Fantacalcio? "Kvaratskhelia lo prenderei sempre. Sabiri, Valeri della Cremonese sono da prendere. Poi bisogna attendere che si concluda il mercato per scegliere qualche attaccante".

Fabian-Napoli è finita o ci sono margini per un rinnovo in extremis? "Ha rifiutato più volte il rinnovo, se dovesse restare farebbe la fine di Milik. Credo andrà al Paris Saint Germain e saranno tutti felici e contenti".