Emerson Palmieri e Firpo occasioni di mercato in estate: il Napoli ci ha già pensato

n odore di Serie A nel mercato di gennaio, poi rimasti a casa. Entrambi terzini sinistri: quante similitudini tra Junior Firpo ed Emerson Palmieri.
12.02.2021 17:00 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Fonte: Tuttomercatoweb.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Emerson Palmieri e Firpo occasioni di mercato in estate: il Napoli ci ha già pensato

In odore di Serie A nel mercato di gennaio, poi rimasti a casa. Entrambi terzini sinistri: quante similitudini tra Junior Firpo ed Emerson Palmieri. Incredibilmente simile anche il rispettivo minutaggio in questa stagione: il laterale del Barça ha rimediato appena 629’ in tutte le competizioni, quello del Chelsea si ferma a 598’. Morale della favola: giocano poco. E anche per questo nella sessione invernale sono stati accostati alla Serie A.

Firpo, l’occasione. Nel senso che un suo approdo nel nostro campionato non è nella natura delle cose, ma potrebbe diventarlo. Nel campionato 2020/2021 è stato titolare soltanto una volta: eppure nel 2019 i catalani hanno investito 30 milioni (tra spese fisse e bonus) per assicurarsi quello che nelle intenzioni sarebbe dovuto essere l’erede di Jordi Alba. Missione fallita, per ora. E così a gennaio è stato in orbita Milan: un’occasione, appunto. Nel senso che non era una priorità, ma una ghiotta opportunità, per i rossoneri, che in quest’ottica l’hanno valutata. E anche per il Barça, che punta fondamentalmente a una cessione estiva ed era meno convinto di un movimento invernale, dovendo nel caso trovargli un sostituto. Sarà un’occasione anche in estate? Difficile a dirsi, in Spagna assicurano che preferirebbe continuare in Liga, mai dire mai.

Emerson, l’inevitabile. Perché nel caso dell’ex Roma, oggi a Stamford Bridge, c’è la sensazione che prima o poi il ritorno in Serie A. Pure per riavvicinarsi alla maglia azzurra, che veste dal 2018 come parte integrante del gruppo di Mancini. Ma rischia di complicarsi fisiologicamente, giocando all’estero. O meglio, non giocando: in questa Premier League, l’italo-brasiliano non è mai sceso in campo da titolare (ma ha giocato 80 minuti in un colpo solo a fine dicembre dopo l’infortunio di Chilwell). Nonostante tutto, i Blues non fanno però sconti. Accostato ciclicamente a Napoli (che ha pensato anche allo stesso Firpo), come pure a Inter e Juventus: in Serie A ha lasciato bei ricordi, può costruirne di nuovi in un futuro non troppo lontano.