Tmw - Juve-Suarez, che disastro aver usato il posto da extracomunitario per Mckennie

Suarez è il primo, il secondo e il terzo nome per la Juventus. Il quarto è Dzeko per mancanza di alternativa, da lì in poi è solo materia oscura.
16.09.2020 12:40 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Fonte: Tuttomercatoweb.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Tmw - Juve-Suarez, che disastro aver usato il posto da extracomunitario per Mckennie

Tutti aspettano l'esame di italiano di Luis Suarez, uno che nemmeno un mese fa pensava solamente a come ribaltare il Barcellona e che ora è fuori completamente dai piani, senza un passaporto comunitario che poteva prendere almeno da cinque o sei anni, nell'incredibile presunzione di non essere mai soggetto alle leggi del mercato. Suarez è il primo, il secondo e il terzo nome per la Juventus. Il quarto è Dzeko per mancanza di alternativa, il quinto può essere Kean, da lì in poi è solo materia oscura.

Il Pistolero non meriterebbe di essere comunitario, almeno sulla carta. O meglio, non italiano, visto che non ha vissuto nemmeno un secondo sul suolo italico e lo diventerebbe solamente grazie alla moglie. Poi potrà passare l'esame, potrà prendere il passaporto a tempo di record (Amauri ci impiegò cinque anni) e chiudere uno dei più grandi trasferimenti degli ultimi anni. Il problema semmai è capire come mai la Juventus ha chiuso per due extracomunitari ancor prima dell'inizio del mercato, fra un Arthur che serviva per mettere a posto il bilancio e un Mckennie che, obiettivamente, non è il giocatore che chiunque si aspetta per cambiare la vita di un centrocampo.