Il Napoli ragiona sul terzino: per acquistarlo servono prima le uscite

Definiti i due arrivi prioritari di questo mercato di gennaio, ora il Napoli ha ancora metà gennaio per provare a capire i margini per altre operazioni.
16.01.2020 17:40 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Il Napoli ragiona sul terzino: per acquistarlo servono prima le uscite

Ieri è stato il giorno di Stanislav Lobotka. Il centrocampista slovacco è arrivato poco dopo le 10 al Training Center di Castel Volturno per la firma sul contratto ed il primo allenamento agli ordini di Gennaro Gattuso. Il tecnico del Napoli - con l'arrivo anche di Demme - ha la sua coppia di play davanti alla difesa, necessaria per dare un senso al passaggio al 4-3-3 che già nelle ultime uscite, nonostante gli adattamenti in mediana, ha dato le prime risposte dal punto di vista dell'equilibrio di squadra. Nel primo pomeriggio sono arrivate anche le prime parole dell'ex Celta Vigo alla federazione slovacca: "Passo in un club di qualità superiore, che ha obiettivi più importanti. E' un passo avanti per me. Sono al settimo cielo - ha detto Lobotka -, vado in club con grande storia e grandi tifosi. Qui la gente percepisce il calcio come una religione, ma non ho paura. Cercherò di conquistare un posto da titolare, anche se so che non sarà facile perché ci sono grandi giocatori qui".

Definiti i due arrivi prioritari di questo mercato di gennaio, ora il Napoli ha ancora metà gennaio per provare a capire i margini per altre operazioni. La situazione che resta più calda è quella legata al terzino sinistro, con la possibilità di impiegare per quel ruolo il terzo cambio possibile in lista Uefa. I nomi degli ultimi giorni sono quelli di Kostas Tsimikas, 23enne dell'Olympiacos e della nazionale e Arthur Masuaku del West Ham, nei radar del club azzurro già prima del passaggio in Premier. Tutto però dipende dalla situazione di Ghoulam, fermo da tempo (ieri è tornato a lavorare parzialmente in gruppo) e che ha un ingaggio pesante. La prima offerta del Watford non è stata ritenuta all'altezza, ma difficilmente arriveranno rilanci vista la lunga inattività, e per questo si valuta un prestito con diverse soluzioni in Francia. In attacco l'idea è di valutare un esterno alto, per la destra capace di giocare a piede invertito, ma l'incastro è altrettanto complesso perché andrebbe ceduto Llorente, diventato terza scelta per un solo posto da punta dopo il passaggio al 4-3-3. Ad oggi solo un'offerta invitante per Ghoulam sembra poter aprire spiragli per un altro arrivo in un gennaio che però, rispetto al passato, stavolta ha già regalato sussulti.