Inler, l'agente riapre al Napoli: "Verrebbe volentieri in azzurro"

"Con la Juve abbiamo solo parlato"
Fonte: Il Mattino
Inler, l'agente riapre al Napoli: "Verrebbe volentieri in azzurro"
TuttoNapoli.net
© foto di Federico Gaetano

Eccolo il segnale, lo lancia il procuratore di Inler, lo svizzero Lamberti. «Con la Juve abbiamo solo parlato ma non è stato raggiunto nessun accordo. Inler a Napoli verrebbe a giocare molto volentieri ma la società azzurra non si è ancora fatta avanti per parlare. La decisione del ragazzo dipende da diverse valutazioni, la prima è il progetto tecnico. Una cosa è certa: lui vuole continuare a giocare in Italia».

Ora tocca al club azzurro farsi avanti per provare a chiudere l’operazione. Tra Udinese e Napoli l’intesa è stata già raggiunta, come confermato dal patron bianconero Pozzo (accordo sulla base di 15 milioni), poi il discorso si è bloccato perché tra il Napoli e il procuratore del centrocampista non c’è stato contatto. E a quel punto si è inserita la Juve che ha parlato con Lamberti di Inler ma poi non si è accordata con l’Udinese.

«Non c’è stato alcun incontro con la Juve per Inler- ha detto il direttore sportivo dell’Udinese, Fabrizio Larini- su Inler c’è l’interesse di diversi club, compresi i bianconeri. L’Udinese aveva raggiunto un’intesa con il Napoli ma Inler non si è accordato economicamente con il club partenopeo, e ora vogliamo capire la situazione».

Partita tutta da giocare, sempre più una partita a due tra Napoli e Juve perché Inler non tiene in considerazione le offerte giunte da diversi club europei (Malaga, Dortmund, Fenerbache). C’è da attendere da una parte la Juve che deve mettere sul piatto un’offerta convincente per l’Udinese e dall’altra il Napoli che deve fare una proposta economica ad Inler.

La strategia del club azzurro è stata quella dell’attesa, soprattutto dopo il contatto tra il procuratore dello svizzero e la Juventus, questo perché il Napoli non vuole infilarsi in una pericoloso braccio di ferro economico. Ed ecco che il club azzurro tiene vive le altre soluzioni: la prima è Palacios, centrocampista honduregno del Tottenham. Il diesse Bigon ha confermato l’interesse del club azzurro per il giocatore a un giornale honduregno ribadendo però che la richiesta del club londinese è molto consistente.

Il Napoli si muoverebbe per prenderlo in prestito e comunque su cifre più basse. L’honduregno in ritiro con la nazionale è in attesa di notizie. Poi ci sono Palombo della Samp (Vitale come possibile contropartita) e Dzemaili. A questi si va ad aggiungere Leroy Fer, mediano olandese del Feyenoord, notizia rilanciata ieri da un sito iberico. Ventuno anni, fisico possente, Fer ha giocato con la nazionale under 21 olandese.

Il presidente del Genoa Preziosi ha confermato che Criscito andrà via, ma che il Napoli non è interessato. Infatti è così, nel ruolo gli azzurri sono coperti: a sinistra si sono lo spagnolo Ruiz, Aronica e Dossena. Capitolo attacco: Trezeguet è in attesa, il Napoli ci sta pensando. L’agente Caliendo ha dichiarato che sul francese c’è anche la Lazio ma che l’attaccante è affascinato dal Napoli.

V.B