La Juve pensa a Jorginho, ma per il Chelsea è un perno e difficilmente lo cederà

Era arrivato al Chelsea nel 2018, additato come il figlioccio di Maurizio Sarri. Accuse che Jorginho si era scrollato di dosso rispondendo sul campo.
06.02.2020 18:40 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
La Juve pensa a Jorginho, ma per il Chelsea è un perno e difficilmente lo cederà

Era arrivato al Chelsea nel 2018, additato come il figlioccio di Maurizio Sarri. Accuse che Jorginho si era scrollato di dosso rispondendo sul campo. Ed anche con l’arrivo di Frank Lampard in panchina, la musica non è cambiata. Jorginho è l’asse portante del gioco, con una ulteriore certificazione data dal ruolo di vicecapitano.

Il centrocampista ha un contratto fino al 2023 e a Londra sta bene - sottolinea Tuttosport -, ma si guarda anche intorno, come ha raccontato il suo agente Joao Santos ai microfoni di TMW: "Sta facendo molto bene, sono certo che arriverà qualche proposta importante perché nel suo ruolo non ci sono tanti elementi di grande livello. La Juventus? Un’ipotesi, ma che ovviamente valuteremmo insieme con il Chelsea".