La serenità di Insigne: la trattativa per il rinnovo partirà solo a Castel di Sangro

Nonostante sia ad un solo anno dalla scadenza di contratto, Lorenzo Insigne è decisamente sereno e non ha alcuna fretta
24.06.2021 10:10 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    vedi letture
Fonte: di Antonio Gaito per TMW
La serenità di Insigne: la trattativa per il rinnovo partirà solo a Castel di Sangro
TuttoNapoli.net
© foto di Image Sport

Nonostante sia ad un solo anno dalla scadenza di contratto, Lorenzo Insigne è decisamente sereno e non ha alcuna fretta, consapevole che la volontà comune è di andare avanti insieme. Il capitano del Napoli, protagonista con la nazionale, ieri ha parlato in conferenza stampa da Coverciano, confermando che una trattativa per il rinnovo di contratto partirà effettivamente - dopo i primi segnali lanciati da una parte e dall'altra - soltanto quando si aggregherà ai compagni di squadra in ritiro, probabilmente il secondo a Castel di Sangro (dal 5 al 15 agosto) e sperando di farlo più tardi possibile arrivando fino in fondo con l'Italia. E la distanza - con la richiesta d'ingaggio intorno ai 5mln, poco più di quanto già percepito - non sembra tale da far immaginare uno strappo.

"Penso solo a giocare l'Europeo, dopo ci sarà tutto il tempo per parlare con la società", ha tagliato corto il capitano del Napoli ai rumors sul rinnovo, smentendo comunque i rumors che l'hanno accostato alla Lazio, probabilmente solo per l'amicizia con Immobile e l'arrivo in panchina di Sarri, e spendendo tra l'altro parole importanti per gli obiettivi personali raggiunti comunque con l'azzurro del Napoli: "E' uscito che Immobile faceva il direttore qui e che voleva portarmi alla Lazio, ma non è vero. Non mi ha detto nulla. Siamo amici, ma non abbiamo parlato di questo. Rimpianti? Nessuno. Quel che ho sempre sognato - ha proseguito - era giocare col Napoli e indossare la fascia. Si sono avverati i miei due sogni: non sono contento, ma stra-contento".