Le 10 cessioni più importanti dall'Italia all'estero, c'è anche Allan

Una sessione di mercato che come spesso capita si è rivolta all'estero per far entrare soldi liquidi nelle casse delle 20 squadre di Serie A.
06.10.2020 20:50 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Alessandro Garofalo/Image Sport
Le 10 cessioni più importanti dall'Italia all'estero, c'è anche Allan

Una sessione di mercato che come spesso capita si è rivolta all'estero per far entrare soldi liquidi nelle casse delle 20 squadre di Serie A. A prescindere dalle specifiche delle singole operazioni in uscita, sono tanti e diversi i giocatori che hanno lasciato l'Italia per andare a cercare fortuna all'estero.

Mauro Icardi al PSG
E' stata una delle prime trattative definite nella sessione da poco conclusasi. Il PSG ha fatto scadere il diritto di riscatto per tornare a trattare direttamente coi nerazzurri. E alla fine tutti sono rimasti soddisfatti dell'addio di Maurito.

Alessandro Florenzi al PSG
Leghiamo l'ex esterno della Roma a Icardi per una questione di destinazione. Viste le cifre e l'impatto immediato avuto nella squadsra di Tuchel, è una delle operazioni dell'estate.

Miralem Pjanic al Barcellona
Il bosniaco è rientrato nell'operazione Arthur in bianconero. Juve e Barça si sono messe d'accordo per lo scambio, che alla fine sembra soddisfare tutte le parti in causa. 60 milioni più bonus la cifra finale che consentirà alla Juventus di realizzare una buona plusvalenza.

Allan all'Everton
De Laurentiis rifiutò quasi 70 milioni di euro per il brasiliano dal PSG, un anno e mezzo fa circa. Oggi l'ex Udinese è volato in Inghilterra da Carlo Ancelotti per quasi un terzo di quella cifra, circa 25 milioni.

Patrik Schick al Bayer Leverkusen
La Roma, dopo il prestito al Lipsia, ha scelto di lasciar partire a titolo definitivo il talento ex Samp. E considerando anche i bonus saranno quasi 30 i milioni incassati dai giallorossi.

Timothy Castagne al Leicester
Doveva fare una cessione importante, l'Atalanta. Ha scelto di chiudere quella meno dolorosa dal punto di vista delle gerarchie di Gasperini. Castagne al Leicester porterà nelle casse atalantine 25 milioni di euro.

Cengiz Under al Leicester
Altro acquisto italiano per le Foxes. Che hanno chiuso con la Roma per l'esterno turco che nella Capitale sembrava stesse per perdersi. Un'occasione di riscatto per lui, anche se a Roma c'è chi teme di potersene pentire un giorno.

Seko Fofana
L'addio all'Udinese sembrava scontato fin dalle prime battute di mercato. L'approdo al Lens è invece una clamorosa sorpresa per tutti. Ma per Fofana, parole sue, il club francese era un'opportunità irrinunciabile.

Lucas Paquetà al Lione
Il brasiliano era fuori dagli schemi e dalle idee tattiche di Pioli. Per questo il Milan ha cercato a lungo di inserirlo in varie trattative di scambio. Poi l'offerta del Lione da 22 milioni ha facilitato le cose.

Amad Diallo al Manchester United
E' il colpo di fine mercato e, per certi versi, dell'intera sessione. 25 milioni di parte fissa, 15 di bonus e percentuale sulla futura rivendita. E l'Atalanta prosegue nella propria strategia di cessioni remunerative dei giovani più promettenti non ancora nel giro della prima squadra.