Repubblica - Napoli-Pépé, la rivale è lo United ma gli azzurri hanno la vetrina Champions

Il Napoli non teme il confronto con le big d’Europa, scrive quest'oggi Repubblica in riferimento a Nicolas Pépé
19.07.2019 09:40 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Repubblica - Napoli-Pépé, la rivale è lo United ma gli azzurri hanno la vetrina Champions

Il Napoli non teme il confronto con le big d’Europa, scrive quest'oggi Repubblica in riferimento a Nicolas Pépé che è nei pensieri di Aurelio De Laurentiis e Carlo Ancelotti. Si tratta - si legge - di un sogno da concretizzare attraverso un’operazione di mercato di alto livello, mettendo sul piatto una potenziale offerta da 80 milioni di euro, compreso il cartellino di Ounas. Le pretendenti però sono tante: "Il Psg, ad esempio, vorrebbe investire su Pépé dopo la partenza di Neymar. La rivale più accreditata del Napoli, al momento, è il Manchester United, una delle big del calcio mondiale. Il Napoli può offrire a Pépé la possibilità di giocare una Champions League da protagonista, al contrario dello United, ma naturalmente serve uno sforzo importante. Senza dimenticare la presenza di Malcuit, grande amico di Pépé dai tempi in cui giocavano assieme a Lilla".

Il capitolo del bomber da 30 gol non può prescindere da Mauro Icardi che resta nell’orbita del Napoli, pronto a duellare con la Juventus per l’ex capitano nerazzurro. Un ingaggio da 7,5 milioni di euro potrebbe far vacillare Icardi, al momento più propenso all’ipotesi bianconera. L’arrivo dell’argentino ovviamente aprirebbe un caso Milik. Difficile la convivenza di Icardi con il polacco che a quel punto avrebbe bisogno di trovare una nuova sistemazione per evitare una concorrenza così aggressiva. Tutto dipenderà dal tipo di attaccante che il Napoli riuscirà ad acquistare. L’idea originale prevede pure James Rodriguez. Il club azzurro non si sente tagliato fuori dalla corsa al talento del Real Madrid, considerato sempre prezioso per Ancelotti che lo ha corteggiato per mesi strappandogli la promessa di vestire l’azzurro dopo la parentesi al Bayern Monaco. Gli spagnoli hanno fatto la loro mossa pretendendo il pagamento di 42 milioni di euro. Il Napoli ha risposto con fermezza. De Laurentiis non si schioda dall’ipotesi del prestito ed è disposto pure ad attendere per provare a smuovere il Real Madrid. L’affondo dell’Atletico potrebbe cambiare lo scenario e far naufragare la strategia azzurra: Simeone, però, segue anche Eriksen del Tottenham e questo potrebbe favorire il Napoli. James aspetta in Colombia di conoscere il suo futuro e nel frattempo è stato convocato dal Real il 29 luglio per cominciare la preparazione. Entro 10 giorni spera di aver trovato squadra