Chievo-Napoli, preview e probabili formazioni: tornano Milik e Ospina, Ancelotti può cambiarne 7

All'interno le prime pagine
12.04.2019 23:55 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Chievo-Napoli, preview e probabili formazioni: tornano Milik e Ospina, Ancelotti può cambiarne 7

di Antonio Gaito - La delusione di Londra ha già lasciato spazio alla voglia di riscatto e di provare la clamorosa rimonta. La gara con l'Arsenal però inizierà già a Verona: la sfida al Chievo deve essere sfruttata per provare ad alzare il livello, tecnico e mentale, in vista della notte del San Paolo, oltre che per consolidare il secondo posto in classifica ed i distacchi dalle inseguitrici. Rispetto all'andata, il Napoli ha bisogno di arrivarci con maggiore convinzione e bisognerà battere il Chievo di Di Carlo, motivato a combattere nonostante l'imminente retrocessione in B che diventerebbe matematica proprio in caso di mancata vittoria con gli azzurri.

Nonostante il Napoli sia imbattuto da otto sfide col Chievo in serie A, spesso con i gialloblù ha perso punti pesanti. Come nel girone d'andata, ma soprattutto l'anno scorso quando la squadra di Sarri, lanciatissima, non andò oltre lo 0-0 a Verona sbattendo sul catenaccione di Maran. A livello di verdetti: se il Chievo pareggia o perde col Napoli, retrocede in Serie B per la seconda volta nella sua storia, a prescindere dai risultati delle altre squadre. Il Napoli in trasferta in campionato è reduce dal ko sul campo dell'Empoli e non infila due sconfitte esterne di fila in Serie A da aprile 2016. Particolare invece la statistica sui gol da fuori area: il Napoli è la squadra che ne ha segnato maggiormente (15) mentre il Chievo è quella che ne subiti di più (12), così come per i gol nell'ultimo quarto d'ora: il Napoli ne ha segnati più di tutti (17) e nessuno ne ha subiti più dei gialloblù (15).

LE ULTIME SUL CHIEVO - Di Carlo senza Schelotto e Jaroszynski infortunati, oltre a Bani squalificato. In difesa quindi potrebbe rivedersi Cesar nel terzetto con Depaoli e Andreolli. A centrocampo esterni di contenimento come Barba e Hetemaj mentre Kiyine e Giaccherini dovrebbero agire da mezzali intorno a Rigoni. In attacco il giovane Vignato, classe 2000 seguito anche da Giuntoli, con l'eterno Pellissier.

LE ULTIME SUL NAPOLI - Ancelotti gestirà le forze dopo la sfida di Londra ed in vista di quella di giovedì e quindi alcuni titolari riposeranno ed altri saranno protagonisti di staffette. Tra i pali torna Ospina, alle spalle di una linea con Malcuit e Ghoulam ai lati e probabilmente Koulibaly con Chiriches. Meno scelte in mezzo: Zielinski potrebbe accentrarsi e quindi sostituire Fabian, con Younes a sinistra e probabilmente uno tra Verdi e Ounas a destra. In attacco torna Milik con Mertens e Insigne stavolta alternativi.

CHIEVO (3-5-2): Sorrentino; Depaoli, Cesar, Andreolli; Barba, Kiyine, Rigoni,  Giaccherini, Hetemaj; Vignato, Pellissier. Di Carlo

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Malcuit, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Younes, Allan, Zielinski, Verdi; Insigne, Milik. All. Ancelotti
Ballottaggi: Koulibaly-Maksimovic 60%-40%, Younes-Ounas 60%-40%, Allan-Fabian 60%-40%, Verdi-Ounas 55%-45% Insigne-Mertens 55%-45%

ARBITRO: La Penna (Manganelli-Colarossi, IV: Massimi, VAR: Abisso, AVAR: Di Iorio)

Diretta Tv su Sky Calcio e diretta radiofonica su Kiss Kiss Italia. Diretta testuale con ampio pre e post-partita su Tuttonapoli.net