Io sono il numero 22: è pronta la nuova carta di Carlo

12.10.2018 16:57 di Arturo Minervini Twitter:   articolo letto 29584 volte
Io sono il numero 22: è pronta la nuova carta di Carlo

(di Arturo Minervini) - Io sono il numero 22. In un tempo che sembra lontano, questo numero in passato indicava in maniera inequivocabile la figura del terzo portiere, destinato quindi a vedere il campo in casi molto sporadici. Poi il pallone è cambiato, i numeri sono impazziti al punto da vedere un Lupatelli qualsiasi indossare la maglia numero 10. Il 22 a cui si fa riferimento, però, non è quello portato sulla maglia, ma il prossimo titolare ad essere schierato da Carlo Ancelotti con ambizioni concrete di diventare, a breve il vero numero ‘1’ di questo Napoli (inteso come portiere titolare).

Sono infatti 21 i giocatori utilizzati dal tecnico in queste prime dieci gare ufficiali, ma presto il numero potrebbe aumentare dopo l’annuncio fatto via social dal Napoli: "Alex Meret è stato sottoposto a una visita di controllo con tac dal chirurgo che lo ha operato, il quale ha dichiarato che il giocatore è guarito e può riprendere completamente la sua attività agonistica”. Notizia tanto attesa, che potrebbe indurre Ancelotti a convocare l’estremo difensore già per la prossima trasferta di Udine (probabilmente con Ospina ancora titolare).

Sono passati tre mesi da quello sfortunato 11 luglio, quando in uno scontro di gioco fortuito con il Primavera Mezzoni, Meret aveva riportato la frattura del terzo medio dell'ulna sinistra. Problema che sembrava meno grave di quanto poi si sia rivelato, con l’ex Spal che ha dovuto fare i conti con diversi fastidi che ne hanno rallentato il rientro.

“Alex è più forte di Gigio”. Durante l’estate è stata tra le frasi più ripetute dagli addetti ai lavori, in riferimento alla convinzione che Alex Meret sia in prospettiva (seppur di due anni più grande) più forte del Donnarumma del Milan. Chiaramente ogni giudizio sul portiere è stato rinviato dopo l’infortunio, ma la curiosità per vederlo all’opera cresce ogni giorno di più. Un investimento importante quello di De Laurentiis, per un talento che nella sua esperienza dello scorso anno alla Spal aveva impressionato nelle 13 presenze collezionate con la squadra di Semplici. L’attesa ormai è davvero finita ed Ancelotti, a breve, potrebbe lanciare nella mischia il suo 22° calciatore in stagione. Che porta sulle spalle e vuole diventare presto il numero 1 di questo Napoli.