Venerato a TN: "Sarri chiederà qualche altro giorno per decidere. ADL ha contattato 6 allenatori: 4 hanno già detto sì, Ancelotti riflette, Conte impossibile"

16.05.2018 07:30 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 25811 volte
Venerato a TN: "Sarri chiederà qualche altro giorno per decidere. ADL ha contattato 6 allenatori: 4 hanno già detto sì, Ancelotti riflette, Conte impossibile"

L'esperto di mercato della Rai Ciro Venerato ha fatto il punto della situazione sul futuro di Sarri e della panchina del Napoli a Tuttonapoli.net: "Nell'incontro che avranno De Laurentiis e Sarri, è molto probabile che non si avrà una risposta ufficiale nè in un senso nè nell'altro. Sarri potrebbe prendere atto dell'offerta economica di De Laurentiis e del progetto tecnico, sulle eventuali conferme e sulle eventuali cessioni. Credo che potrebbe chiedere ancora qualche giorno di tempo, la clausola in scadenza il 31 maggio glielo consente. Questo tempo gli servirà anche per capire cosa si muoverà sul "suo" mercato. Mi risulta che lo Zenit ci sta seriamente pensando, anche pagando la clausola. De Laurentiis, però, potrebbe convincerlo a restare se la tentazione è quella di un Chelsea e non di uno Zenit, per esempio. Fermo restando, però, che Sarri si presenterà all'incontro molto probabilmente chiedendo di dire addio. Non ha ancora deciso, però, altrimenti avrebbe mandato il suo legale all'incontro. Parlerà con De Laurentiis e la speranza del presidente è di riuscire a convincerlo ed io spero che ci riesca. Se Sarri dovesse avere soltanto l'offerta dello Zenit, sarebbe un peccato perderlo. Se dovesse scegliere lo Zenit lo farebbe solo per soldi, che aiutato a vivere meglio, ma soprattutto perchè sfiduciato dal progetto di De Laurentiis. Perchè se il problema fosse economico, sono certo che De Laurentiis sarebbe pronto ad accontentare Sarri". 

Se non dovesse riuscirci? "So per certo che sono state fatte telefonate a sei allenatori. Conte è praticamente impossibile. Ancelotti ci sta pensando, ma sogna di allenare la Premier. Sta aspettando notizie da Arsenal, Tottenham e Chelsea. Se fallissero queste trattative e il Napoli perdesse Sarri, De Laurentiis dovrebbe cercare di convincerlo. Le chance, però, sono ridotte. Sono stati contattati, invece, altri quattro allenatori che hanno già dato la disponibilità ad allenare il Napoli: all'estero Fonseca ed Emery, in Italia Gasperini e soprattutto Giampaolo". 

Sugli altri movimenti di mercato quale è la situazione? "Per vincere lo scudetto non sarà decisivo l'allenatore,  bisognerebbe fare una squadra più forte di quella della Juventus e mi sembra quantomeno difficile. Perin, al di là delle dichiarazioni di facciata, si presenterà nel ritiro della Juve a inizio estate, così come Darmian ed Emre Can. Spinazzola e Caldara li hanno già presi, in attacco secondo me tornerà Morata e a centrocampo proveranno per Milinkovic o Verratti. Per questo, secondo me non c'è bisogno di Ancelotti per vincere lo scudetto. Con i top-player, anche Sarri garantirebbe lo scudetto. Ricordatevi che Trapattoni, dopo aver vinto tutto con Inter e Juve, fu esonerato a Cagliari. Non sempre chi è abituato a pane e champagne, poi si abitua a pane e salame. Il Napoli non è pane e salame, ma nemmeno il Milan del primo Berlusconi che ha allenato Ancelotti. De Laurenttis tutto ciò lo sa e proverà, per questo, a fare di tutto per trattenere Sarri".