Mauri a TN: "L'antipatia degli juventini per Ancelotti? Una frase del mister dopo un Juve-Parma..."

Nel corso della sua intervista ai microfoni di Tuttonapoli, lo storico preparatore fisico di Carlo Ancelotti, Giovanni Mauri, ha parlato del rapporto del tecnico con la Juventus
31.12.2018 18:30 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 19217 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Mauri a TN: "L'antipatia degli juventini per Ancelotti? Una frase del mister dopo un Juve-Parma..."

Nel corso della sua intervista ai microfoni di Tuttonapoli, lo storico preparatore fisico di Carlo Ancelotti, Giovanni Mauri, ha parlato del rapporto del tecnico con la Juventus: 

Com’è nato il sodalizio con Ancelotti? “Ci siamo conosciuti a Parma nel 1996, da lì in poi abbiamo lavorato insieme per vent’anni. Non l’ho seguito soltanto nella sua esperienza alla Juventus: ci ritrovammo al Milan”.

Otto stagioni indimenticabili. Il ricordo più bello? “La prima Champions, senza dubbio”.

Di fronte c’era proprio la Juventus, i cui tifosi non hanno mai stimato Carlo. “Credo che la loro antipatia sia nata durante un Juve-Parma. L’arbitro era Collina, vincevamo 1-0 e lui assegnò un rigore che ci parve molto dubbio. Carlo fu allontanato e nel post-gara dichiarò che per vincere contro la Juve bisognava batterla anche fuori dal campo. Credo sia stata la causa scatenante di questo lungo astio”.

Clicca qui per l'intervista completa!