TN - L'ex granata Sala: "Ho scoperto Insigne e lo portai al Torino, ma lo scartarono! Un azzurro mi sta deludendo, attenzione al Toro..."

16.02.2019 12:17 di Fabio Tarantino Twitter:    Vedi letture
TN - L'ex granata Sala: "Ho scoperto Insigne e lo portai al Torino, ma lo scartarono! Un azzurro mi sta deludendo, attenzione al Toro..."

Lorenzo Insigne è il rimpianto di molti. Dell'Inter, ad esempio, ma anche del Torino. Claudio Sala, anni 70, ex attaccante di Napoli e Torino, lo propose ai granata quando non aveva neppure quattordici anni: "L'ho scoperto alla scuola calcio di Frattamaggiore (Olimpia Sant'Arpino, ndr), lo consigliai al Torino, club col quale lavoravo alla ricerca di giovani talenti. Insigne fece anche un provino ma, alla fine, fu scartato". 

Per quale motivo? "Non lo so, quel giorno non ero presente. Probabilmente per l'altezza. Un errore di molti ancora attuale. A quell'età i centimetri sono relativi. Si può crescere anche più tardi. Non è questo il caso di Insigne che, però, aveva doti che erano evidenti già da allora". 

È il giocatore che s'aspettava diventasse, oggi, Insigne? "Assolutamente sì. In campo sa fare tutto: segna e fa segnare, fa l'esterno o la punta, aiuta la squadra e costruisce gioco. Con la fascia al braccio avrà ancora più responsabilità, ma è pronto per diventare un grande capitano. Mi auguro possa essere anche un simbolo per la Nazionale". 

In vista della partita di domani: Milik o Belotti? "Sono due attaccanti moderni, entrambi di valore, forti fisicamente. Belotti sta avendo difficoltà in zona gol ma il suo contributo per la squadra è prezioso. Milik, nel Napoli, ha caratteristiche uniche".

Quali saranno le insidie? "Fuori casa, nel girone d'andata, il Torino ha perso solo a Roma. Paradossalmente va meglio in trasferta che all'Olimpico. Mi aspetto una bella partita e sarà interessante la sfida nella sfida tra la difesa del Torino, guidata da Sirigu e Nkoulou, e l'attacco del Napoli che deve ritrovarsi al più presto". 

Come giudica l'annata di Verdi? "Aveva fatto benissimo al Bologna, ma al Napoli sta deludendo. Non sta trovando molto spazio, anche a causa degli infortuni, ma mi aspettavo di più da un giocatore di talento come lui. In questa seconda parte di stagione dovrà cercare d'imporsi, anche se non sarà facile: la concorrenza è tanta".

Ecco la foto tratta da Sky Sport: 

© foto di Sky Sport