GRAFICO - Prima amichevole per il Napoli, ecco la formazione di Mazzari

Azzurri attesi dalla prima uscita stagionale
 di Redazione Tutto Napoli.net - Twitter: @tuttonapoli  articolo letto 16047 volte
Fonte: Il Mattino
GRAFICO - Prima amichevole per il Napoli, ecco la formazione di Mazzari

È il Napoli di Insigne e Vargas. In attesa di Cavani c'è spazio per i due giovani in attacco, Mazzarri li lancia nel primo test di stagione oggi pomeriggio con i dilettanti trentini a Dimaro. Vargas prima punta alla Pato, Insigne rifinitore, nel ruolo disegnato appositamente per Pandev. Segnali positivi da questa prima settimana di ritiro, erano loro gli osservati speciali e il primo esame con l'allenatore toscano lo hanno superato. Risposte confortanti soprattutto da Insigne rientrato in azzurro dopo l'ultima esperienza esaltante con il Pescara di Zeman, passi avanti da parte di Vargas rispetto ai sei mesi di ambientamento dell'anno scorso. Una coppia di piccoletti, nell'idea di calcio totale alla quale intende ispirarsi Mazzarri, quella della Spagna o del Barcellona, cioè un modulo senza punti di rifirmento fissi o attaccanti di peso ma con tanti giocatori di movimento e i centrocampisti pronti ad inserirsi. Ed ecco che Vargas dovrà cercare i tagli alla Pato e Insigne sarà chiamato a farsi vedere spalle alla porta e a lanciare Hamsik e Dzemaili in profondità. Già, perchè sarà il Napoli dei giovani attaccanti e anche il primo test con il nuovo modulo il 3-5-1-1, quello che prevede Inler basso davanti alla difesa e gli inserimenti dei due interni di centrocampo. In fase offensiva sarà questa la novità più rilevante e l'attrazione maggiore della prima amichevole stagionale contro il Trentino Team (ore 17,30, biglietto unico 10 euro), i meccanismi difensivi andranno verificati nel secondo test, quello di lusso contro il Bayern Monaco. Sì, perchè l'altra novità sarà rappresentata proprio dall'affidabilità difensiva, un aspetto sul quale il tecnico sta già lavorando molto in questa prima settimana di ritiro. Il nuovo modulo dovrebbe garantire una maggiore copertura alla difesa perchè ci sarà più densità a centrocampo. Ma ovviamente ci vorrà anche la massima attenzione sui tre difensori nei meccanismi di reparto e soprattutto sulle palle inattive. La novità è Britos, l'uruguaiano che dopo un anno travagliatissimo per l'infortunio partirà titolare. E probabilmente per i carichi di lavoro di questi giorni sarà tenuto inizialmente a riposo Cannavaro e partirà l'argentino Fernandez da titolare nel ruolo di centrale con Campagnaro sul centro destra. Il nuovo Napoli senza Lavezzi e con Hamsik nuovo simbolo (e oggi anche capitano se non ci sarà Cannavaro) e con Inler nel cuore del nuovo sistema, da playmaker alla Pirlo. Non c'è Gargano, parte in panchina con l'etichetta di vice Inler. Sulle fasce Zuniga spostato a destra e Dossena a sinistra in attesa del rientro di Maggio. Maglia da titolare in porta per Rosati, l'azzurro De Sanctis è ancora in vacanza.