L’onestà di Alex: uno che dimostra maturità anche quando sbaglia

22.04.2019 09:30 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Fonte: di Arturo Minervini
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
L’onestà di Alex: uno che dimostra maturità anche quando sbaglia

La doppia sfida con l’Arsenal in Europa League è stata sicuramente intensa per Alex Meret, grande protagonista nelle due sfide con i Gunners. All’andata il numero uno azzurro era stato autori di interventi prodigiosi, che avevano tenuto a galla il Napoli nei momenti di grande difficoltà. Al ritorno, invece, Meret è finito sotto la lente della critica per la rete subita da Lacazette su calcio di punizione. 

“Errori di gioventù”. Così lo aveva subito catalogato Carlo Ancelotti dopo il match con i londinesi, mentre la critica si era focalizzata sul piazzamento della barriera, anche se lo stesso protagonista ha voluto chiarire il suo punto di vista sull’episodio: “Ho sbagliato nell'anticipare il movimento del passettino a destra, non dovevo farlo perché non dovevo aspettarmi solo la palla sopra la barriera. E' un errore, sbagliamo tutti, penso sia giusto cancellarlo subito e ripartire"

Classe ’97 e nessuna paura. Ancora una volta il portiere azzurro conferma, anche nelle dichiarazioni, si avere grande lucidità e di essere pronto ad assumersi le responsabilità che derivano da un ruolo così complicato come quello dell’estremo difensore. Una garanzia per il presente ed il futuro.