Napoli-Inter, preview e probabili formazioni: dubbio Insigne-Mertens, tornano Albiol e Ghoulam

Il Napoli potrà contare sulla spinta di oltre 35mila spettatori, praticamente tutti quelli dell'anello superiore perché quello inferiore è chiuso.
19.05.2019 07:10 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Insidefoto/Image Sport
Napoli-Inter, preview e probabili formazioni: dubbio Insigne-Mertens, tornano Albiol e Ghoulam

di Antonio Gaito - In un clima di assoluta serenità, dopo la cena di fine stagione, il Napoli affronta la sfida all'Inter con l'obiettivo di salutare con una vittoria il proprio pubblico, chiudere al meglio la stagione e avvicinare gli 80 punti per il quarto anno di fila. Al San Paolo sarà di scena la squadra di Spalletti e le motivazioni non mancheranno perché molti azzurri - anche pubblicamente il giovane Luperto alla radio ufficiale del club - non hanno nascosto di non aver digerito la sconfitta dell'andata col rosso a Koulibaly a condizionare il finale di gara proprio quando il Napoli sembrava controllare agevolmente.

Il Napoli potrà contare anche sulla spinta di oltre 35mila spettatori, praticamente tutti quelli dell'anello superiore perché quello inferiore è chiuso, essendo privo di sediolini. L'anello inferiore di Curva A presenta già i nuovi e da lunedì entreranno nel vivo i lavori (25mln di euro complessivi, nell'ambito delle Universiadi che inizieranno il 2 luglio) anche per gli altri posti. L'impianto avrà già un altro volto perché in settimana sono stati ultimati anche bagni, pista d'atletica azzurra, impianto audio e d'illuminazione che permetteranno anche giochi di luce per un pre-partita molto diverso.

Dal punto di vista statistico, il Napoli non perde in casa contro l'Inter in Serie A da 12 partite (8 vittorie, 4 pareggi) e nel parziale ha ottenuto sette clean sheet, gli ultimi due consecutivi. Gli azzurri però sono reduci anche da tre gare di fila senza gol contro i nerazzurri e non restano a secco di gol per quattro partite di fila contro un singolo avversario dal 2000 (contro Atalanta). Compito che comunque non è semplice perché l'Inter quest'anno ha avuto una buona solidità difensiva, tenendola porta inviolata 17 volte in questo campionato, più di qualsiasi altra squadra. Nessuna squadra ha subito meno gol dell’Inter nei 15' finali (5), ma di fronte avrà il Napoli che è quella che ne ha realizzati di più (21). Sfida molto interessante anche tra i pali: Alex Meret è quello con la percentuale di parate migliore (81%); davanti proprio a Samir Handanovic dell’Inter, secondo con il 77%.

LE ULTIME SUL NAPOLI - Ancelotti recupera Insigne che è in ballottaggio dunque con Mertens per partire dall'inizio in coppia con Milik. Per il resto non dovrebbero esserci sorprese con Allan - fresco di convocazione per la Copa America - in coppia con Fabian e Zielinski-Callejon sugli esterni. In difesa dovrebbe rivedersi Albiol in coppia con Koulibaly con Ghoulam a sinistra e Hysaj a destra in ballottaggio con Malcuit.

LE ULTIME SULL'INTER - Spalletti deve fare a meno di De Vrij e probabilmente Politano anche se è stato convocato. Davanti ad Handanovic linea difensiva con Miranda e Skriniar, D'Ambrosio a destra ed Asamoah a sinistra. A centrocampo Brozovic e Vecino e più avanzati Candreva, Nainggolan e Perisic alle spalle della punta che dovrebbe essere Lautaro.

NAPOLI (4-4-2): Meret; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Fabian, Zielinski; Insigne, Milik. All. Ancelotti
Ballottaggi: Insigne-Mertens 55%-45%, Hysaj-Malcuit 55%-45%

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Miranda, Skriniar, Asamoah; Brozovic, Vecino; Candreva, Nainggolan, Perisic; Lautaro. All. Spalletti
Ballottaggi: Lautaro-Icardi 55%-45%

ARBITRO: Doveri di Roma (Ranghetti-Bindoni, IV: Di Bello, VAR: Banti, AVAR: Fiorito)

Diretta TV su Sky Sport e radiofonia su Kiss Kiss Italia. Diretta testuale con ampio pre e post-partita su Tuttonapoli.net