Sacchi alla Gazzetta: "Napoli nel futuro. Non ha top-player e risorse, Sarri ha già vinto! Allegri non lascerà idee..."

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Arrigo Sacchi ha parlato di Sarri ed Allegri che si giocano lo Scudetto
14.01.2018 09:15 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 51768 volte
© foto di Giovanni Padovani
Sacchi alla Gazzetta: "Napoli nel futuro. Non ha top-player e risorse, Sarri ha già vinto! Allegri non lascerà idee..."

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Arrigo Sacchi ha parlato di Sarri ed Allegri che si giocano lo Scudetto: "Lo Stadium si diverte? La Juve a tratti fa gran calcio, ma se segna, spesso si ferma. La Juve ha una dirigenza illuminata e mi piacerebbe che smettesse di ripetere: la sola cosa che conta è vincere. Allegri è uno dei più grandi allenatori italiani di tutti i tempi. È bravissimo a innalzare al massimo la qualità dei suoi. Eroe è chi fa quello che può fare, dice Romaine Rolland. Max sa ottenere una squadra di eroi e per questo vince. Ma io vorrei che, oltre alla qualità, innalzasse anche i valori, cercasse cioè di divertire ed emozionare. Non sarebbe più solo vincitore, ma degno vincitore. Altrimenti non lascia idee da ricordare, solo vittorie".

Sul Napoli: "Sarri ha portato il Napoli già nel futuro. Non ha top player eppure esprime un gran calcio di qualità e valori. La conferma sono i tanti giocatori che sono migliorati: Koulibaly, Ghoulam, Mertens, Insigne... Lo scudetto sarebbe il giusto premio alla bellezza e alla generosità. Ma il Napoli non ha le risorse della Juve che può sottrarre i 36 gol di Higuain e inserire alternative come Cuadrado. Comunque vada, Sarri ha già vinto".