Sacchi alla Gazzetta: "Napoli nel futuro. Non ha top-player e risorse, Sarri ha già vinto! Allegri non lascerà idee..."

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Arrigo Sacchi ha parlato di Sarri ed Allegri che si giocano lo Scudetto
 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 51744 volte
© foto di Giovanni Padovani
Sacchi alla Gazzetta: "Napoli nel futuro. Non ha top-player e risorse, Sarri ha già vinto! Allegri non lascerà idee..."

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Arrigo Sacchi ha parlato di Sarri ed Allegri che si giocano lo Scudetto: "Lo Stadium si diverte? La Juve a tratti fa gran calcio, ma se segna, spesso si ferma. La Juve ha una dirigenza illuminata e mi piacerebbe che smettesse di ripetere: la sola cosa che conta è vincere. Allegri è uno dei più grandi allenatori italiani di tutti i tempi. È bravissimo a innalzare al massimo la qualità dei suoi. Eroe è chi fa quello che può fare, dice Romaine Rolland. Max sa ottenere una squadra di eroi e per questo vince. Ma io vorrei che, oltre alla qualità, innalzasse anche i valori, cercasse cioè di divertire ed emozionare. Non sarebbe più solo vincitore, ma degno vincitore. Altrimenti non lascia idee da ricordare, solo vittorie".

Sul Napoli: "Sarri ha portato il Napoli già nel futuro. Non ha top player eppure esprime un gran calcio di qualità e valori. La conferma sono i tanti giocatori che sono migliorati: Koulibaly, Ghoulam, Mertens, Insigne... Lo scudetto sarebbe il giusto premio alla bellezza e alla generosità. Ma il Napoli non ha le risorse della Juve che può sottrarre i 36 gol di Higuain e inserire alternative come Cuadrado. Comunque vada, Sarri ha già vinto".