La squadra è con Milik: quanti incoraggiamenti alla cena di gruppo. Contro Piatek l'occasione della svolta

09.11.2018 08:30 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 19452 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
La squadra è con Milik: quanti incoraggiamenti alla cena di gruppo. Contro Piatek l'occasione della svolta

Non è un momento facile per Arek Milik. Contendersi il posto con un Dries Mertens che ha ritrovato la sua forma migliore non è certo una posizione comoda. "Si ha la sensazione netta che Mertens lo abbia definitivamente spodestato nelle gerarchie dell’allenatore" scrive l'edizione odierna della Gazzetta dello Sport che prosegue: "Una sensazione che magari avverte anche lui ma che Milik vuole scrollarsi di dosso in fretta per tornare a sentirsi importante. Già perché fin qui Milik è stato utile ma non determinante". 

La rosea sottolinea come lo spogliatoio azzurro sia con il centravanti polacco: "Molto significativo è stato l’abbraccio ricevuto da Milik al momento della rete con l’Empoli. Gli stessi incoraggiamenti sono stati ripetuti a Milik l’altra sera quando la squadra ha cenato compatta su iniziativa di Allan e Koulibaly. Adesso tocca a Milik contraccambiare, magari con gol".

Toccherà a Milik contro il Genoa domani sera. Mertens, acciaccato, troverà posto in panchina. Il polacco avrà un'occasione importante per scrollarsi di dosso le insicurezze e mostrare a tutto il suo valore. C'è anche una motivazione in più che può spingere l'attaccante polacco. Dall'altro lato ci sarà l'astro nascente della Polonia, quel Piatek che piace a mezza Europa (anche al Napoli) e che rischia di togliergli il posto anche in Nazionale. Un motivo in più, per Milik, per dare il meglio al Marassi.