Le pagelle dello Shakhtar Donetsk - Sempreverde Srna detta legge, Taison e Ferreyra i migliori

Ecco le pagelle dell'avversario
 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 10889 volte
Le pagelle dello Shakhtar Donetsk - Sempreverde Srna detta legge, Taison e Ferreyra i migliori

Pyatov 6,5 - Nel primo tempo subisce un solo tiro insidioso, da Insigne, ed è bravo a respingere. Dimostra così di tenere sempre alta la concentrazione.

Srna 7 - A 35 anni suonati detta ancora legge sulla fascia. Dotato di grande tecnica, limita la catena sinistra azzurra come può, ma soprattutto è sempre propositivo in fase offensivo. Sempreverde.

Rakitskiy 6 - E' il primo regista della squadra. Non commette tanti errori. Soprattutto quando c'è solo Milik là davanti amministra in sicurezza.

Ordets 5,5 - A suo agio nel primo tempo, ma va in difficoltà nella ripresa, quando il Napoli prende velocità. Sfiora l'autogol a causa di una deviazione. Dal 90' Khocholava s.v.

Ismaily 6,5 - Corsa, polmoni e grinta. Sfrutta tutte le sue caratteristiche migliori il terzino, che non fa mai mancare il suo apporto davanti. Fondamentale la chiusura su Callejon nei minuti finali.

Stepanenko 6,5 - Qualità e quantità a centrocampo. Spesso si sposta anche sulla sinistra nelle proiezioni offensive. Ed è proprio da una di queste che nasce il gol del raddoppio, propiziato da un suo cross.

Fred 7 - Aggressivo, a tratti anche troppo. Con la sua tecnica però riesce anche a gestire il possesso e combinare bene coi compagni, andando anche vicino al gol.

Bernard 6,5 - Si sacrifica spesso in fase difensiva, andando a chiudere spesso su Callejon. E' molto intelligente, si muove molto bene.

Taison 7,5 - Non si ferma mai, corre fino all'ultimo secondo e spende tantissimo. Con i suoi strappi mette sempre in difficoltà la difesa avversaria. E' suo il gol dell'1-0.

Marlos 6,5 - Tanta corsa nel primo tempo, è molto aggressivo e recupera diversi palloni. Si vede meno nella ripresa. Dal 77' Kovalenko s.v.

Ferreyra 7,5 - Un lavoro di sponda incommensurabile. Mette lo zampino nel primo gol con l'assist per Taison, poi si regala la gioia personale inserendosi benissimo sul secondo palo. Serata da ricordare. Dall'88' Dentinho s.v.