Da Locatelli a Weah: il punto sull'infermeria Juve in vista del Napoli

Chi ha ancora bisogno invece di qualche giorno di lavoro differenziato è Timothy Weah che, salvo sorprese dell’ultim’ora, salterà il match
06.12.2023 11:10 di Redazione Tutto Napoli.net Twitter:    vedi letture
Fonte: Tuttomercatoweb.com
Da Locatelli a Weah: il punto sull'infermeria Juve in vista del Napoli

Da un big match casalingo a un altro: sono settimane di scontri diretti in casa bianconera (e anche per gli azzurri che venerdì sera saranno ospiti della Juventus post K.O. con l'Inter) dopo il pari di dieci giorni fa contro la squadra di Simone Inzaghi e con pochi giorni davanti in vista della sfida al Napoli. Occasione per la quale Massimiliano Allegri avrà tutti a disposizione eccezion fatta per i soliti noti Pogba, Fagioli e il lungodegente De Sciglio e, con ogni probabilità, Weah.

Ok Rugani, Locatelli migliora ma…
Niente seduta d’allenamento del lunedì davanti ai tifosi ma presente l’indomani quando le porte del centro sportivo della Continassa sono tornate a chiudersi a pochi giorni dall’incontro con la squadra di Mazzarri. È il caso di Daniele Rugani che ha smaltito l’influenza delle scorse ore ed è tornato ad allenarsi con il gruppo rimettendosi a disposizione di Allegri. A disposizione del tecnico livornese ci sarà anche Manuel Locatelli cui dolore al costato è in fase di diminuzione: saranno, come al solito, decisive le ore precedenti alla partita ma la sensazione è che questa volta il posto da titolare sarà suo.

Weah ancora out: sulla destra ancora Cambiaso.
Chi ha ancora bisogno invece di qualche giorno di lavoro differenziato è Timothy Weah che, salvo sorprese dell’ultim’ora, salterà anche il match contro il Napoli che si aggiungerà alle gare già saltate contro Fiorentina, Cagliari, Inter e Monza. Un paio di settimane fa lo statunitense era atteso al rientro dopo la lesione alla coscia rimediata lo scorso 28 ottobre con il Verona, ma il recupero ha richiesto qualche settimana in più. Contro il Napoli toccherà ancora ad Andrea Cambiaso sulla destra che ha descritto ieri ai canali bianconeri l’umore in squadra: “Speriamo di replicare, due anni fa è stata una bella cosa far gol. Sarà una gara con due squadre forti, il Napoli sarà bello cazzuto, arriva da due sconfitte e noi siamo belli affamati”.