Grane in casa Juve: agenzia delle Entrate chiede a Fiat più di un miliardo di tasse arretrate

Il fisco italiano contesta al gruppo automobilistico di aver sottostimato di 5,1 miliardi di euro il valore dell'acquisizione di Chrysler avvenuta nel 2014
06.12.2019 10:50 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Grane in casa Juve: agenzia delle Entrate chiede a Fiat più di un miliardo di tasse arretrate

Una notizia arriva dal mondo economico che potrebbe avere ripercussioni anche in casa Juventus. Su 'Il Sole 24' si legge come un’altra tegola si stia per abbattere su Fiat Chrysler. L’Agenzia delle Entrate contesta al gruppo automobilistico di aver sottostimato di 5,1 miliardi il valore per l’acquisizione di Chrysler avvenuta nel 2014. Ecco quanto si legge: "Lo spostamento della sede aziendale ha generato la cosiddetta “exit tax”, la tassazione che l'Italia applica sulle plusvalenze realizzate quando le società spostano le loro attività al di fuori del paese. L'Italia all'epoca aveva una aliquota di imposta di circa il 27,5%, per cui Fca rischia ora di dover pagare arretrati al fisco italiano per circa 1,3 miliardi di euro, anche se i negoziati con l’Agenzia delle Entrate potrebbero ridurre in maniera significativa la cifra per chiudere il contenzioso".