Inter, Conte attacca il club: "Bisogna essere forti fuori dal campo! Già nel 2017 Spalletti lo denunciava"

Non ha visto riconosciuto il tuo lavoro? E' una delle domande poste ai microfoni di 'Sky' ad Antonio Conte, allenatore dell'Inter.
02.08.2020 00:15 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Inter, Conte attacca il club: "Bisogna essere forti fuori dal campo! Già nel 2017 Spalletti lo denunciava"

Antonio Conte questa sera, dopo l'ultima gara della Serie A 2019/20, è stato un fiume in piena nelle interviste post-gara. Il tecnico leccese s'è scagliato contro la società perché, a suo avviso, non ha in alcun modo protetto né l'allenatore né i calciatori. "L'altro giorno - ha detto a 'Sky' - mi è stata mandata una intervista di Spalletti del 2017. Denunciava cose gravissime. Siamo nel 2020 e siamo punto e a capo. Va bene tutto, c'è un lavoro sul campo importante. Si cresce in campo ma anche e soprattutto fuori dal campo. Poi bisogna vedere, se il proprietario lo capisce... Io ci metto la faccia, davanti a tutti ma fino a un certo punto, nessuno è scemo. Il parafulmine uno lo fa al primo anno, ma non il secondo perché errare è umano, ma non si può perseverare. E ribadisco che non c'entra niente il mercato o i giocatori".