Juve, pericolo bilancio in rosso: si guarda a Cina e Qatar per sistemare gli esuberi

Molte cessioni non sono andate in porto per gli alti ingaggi abbinati ai bonus e per la riluttanza di tanti a lasciare una squadra titolata
04.09.2019 16:10 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Juve, pericolo bilancio in rosso: si guarda a Cina e Qatar per sistemare gli esuberi

In casa Juventus, molte cessioni non sono andate in porto per gli alti ingaggi abbinati ai bonus, facilmente raggiungibili, e per la riluttanza di tanti a lasciare una squadra titolata come quella bianconera. Emblematica - sottolinea Il Messaggero - l'estate di Dybala: trattato con United, Tottenham e Psg, è rimasto come vice del suo connazionale Higuain, già presente nella lista dei cedibili. Di certo la Joya ha pagato anche la questione dei diritti d'immagine. Un nodo che si riproporrà in futuro, se il numero 10 bianconero non risolverà in tempi brevi il contenzioso da 40 milioni con la Star Image.

Inevitabile quindi per Paratici riprendere da subito le discussioni con gli agenti dei cosiddetti esuberi, per proiettarsi con anticipo alla prossima finestra di riparazione, quanto mai utile per intavolare nuovi scambi e tenere sott'occhio le richieste dalla Cina. Lo stesso Mandzukic, accostato anche a due club del Qatar, potrebbe considerare le ricche offerte da Pechino e Nanchino dopo i netti no degli anni passati. Le opzioni per il croato del resto non sono mancate neanche nel corso di questa estate. Dal Psg al Borussia Dortmund, tanti i rifiuti illustri dell'ex Wolfsburg intenzionato a giocarsi quasi a sorpresa le sue carte pure con Sarri in panchina.