Sconcerti attacca il Milan: "Società sconosciuta, non ha mai detto 'buongiorno', Gazidis chi è? Ormai sembra solo finanza"

L'intervento di Mario Sconcerti, prima firma del giornalismo sportivo, a RMC Sport 'Live Show':
06.01.2019 13:00 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 26503 volte
Sconcerti attacca il Milan: "Società sconosciuta, non ha mai detto 'buongiorno', Gazidis chi è? Ormai sembra solo finanza"

L'intervento di Mario Sconcerti, prima firma del giornalismo sportivo, a RMC Sport 'Live Show':

Sulla Supercoppa italiana in Arabia Saudita:
"Non le scopriamo adesso queste religioni, hanno milioni di fedeli, e le conoscevamo già prima di firmare il contratto. Noi a colpi di soldi abbiamo subito. Questa storia conferma che tutto ha un prezzo: è un principio universale. Se abbiamo creato questa polemica troppo tardi? Tra due anni ci sono i Mondiali in Qatar, che saranno in inverno durante le feste, quindi poniamoci tutte le domande adesso".

Sui problemi del Milan:
"Per il Milan la Supercoppa è importante, è quasi decisiva per la stagione. Significherebbe alzare un trofeo e aver battuto la Juventus. I problemi del Milan sono risolvibili ma complessi. La costruzione di una squadra parte dagli azionisti, non dai tesserati come Leonardo e Maldini, che sono degli operatori. Non possiamo confondere Zhang con Marotta per esempio. Chi conta davvero nel Milan è Elliott e bisogna capire tante cose. Quanto è costato il Milan? Quanto vale questa società? Come è possibile solo 300 milioni? Gazidis poi non ha detto una parola, non si sa che faccia abbia. La società è sconosciuta. Il Milan non si sa dove è, viene trattato solo come un fenomeno finanziario. Non mi piace questo modo di gestire un club, senza neanche dire buongiorno".