Ag. Giaccherini: "Era al settimo cielo! Si aspettava più spazio, ma è felice e non vuole andarsene"

Intervenendo a Radio Crc, uno dei rappresentanti di Giaccherini, l'avvocato Giulio Marinelli, ha parlato della prestazione di ieri sera e del futuro del suo assistito
 di Jacopo Ottenga  articolo letto 16921 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Ag. Giaccherini: "Era al settimo cielo! Si aspettava più spazio, ma è felice e non vuole andarsene"

Intervenendo a Radio Crc, uno dei rappresentanti di Giaccherini, l'avvocato Giulio Marinelli, ha parlato della prestazione di ieri sera e del futuro del suo assistito: "Siamo felicissimi per la prima gara da titolare da Emanuele e per il suo primo gol con gli azzurri, tra l'altro bellissimo, lui lo è ancora di più, ci siamo sentiti dopo la partita ieri, era al settimo cielo, finalmente ha potuto condividere la sua gioia con i tifosi. Si aspettava più spazio è normale, è stato sincero, ma ha scelto Napoli fortemente, ed è venuto con grandissimo entusiasmo. Non dimentichiamoci poi che il Napoli ha una rosa di prim'ordine, lui è contento di far parte di questo gruppo magnifico, e non vuole andarsene. Anche per la società poi è incedibile, qualora il Napoli decidesse diversamente in futuro allora prenderemo le nostre decisioni. 

Sulla gara di ieri? Non era facile, gli azzurri hanno messo in campo tanti giocatori che non avevano mai giocato assieme. Rog e Zielinski sono due giocatori fantastici, il polacco ha un talento straordinario, magari è un po' bloccato da Hamsik ma il futuro è della sua. Mi dispiace per Gabbiadini, capisco le ragioni del ragazzo e quelle della società ma l'Italia perderà un grande talento".