Bucchioni: "Gabbiadini scommessa persa, errore del Napoli in estate. Juve? Troppo più forte..."

A Radio Crc nel corso di "Si Gonfia la Rete" è intervenuto Enzo Bucchioni, editorialista di Quotidiano Sportivo
 di Jacopo Ottenga  articolo letto 10162 volte
© foto di Federico De Luca
Bucchioni: "Gabbiadini scommessa persa, errore del Napoli in estate. Juve? Troppo più forte..."

A Radio Crc nel corso di "Si Gonfia la Rete" è intervenuto Enzo Bucchioni, editorialista di Quotidiano Sportivo: "Il futuro di Gabbiadini era tracciato da tempo, l’errore è stato fatto in estate, bisognava venderlo ad agosto. Era chiaro che Sarri non fosse disposto a cambiare modo di giocare, è il suo calcio che gli dà risultati. Gabbiadini poi ha caratteristiche forse non adeguate, non ha nemmeno fatto un grosso passo in avanti per adattarsi al modo di giocare di Sarri, resta un grande calciatore, dal grande potenziale, uno scommessa persa, ma fa parte del calcio. Ieri Pavoletti ha dimostrato di avere già i movimenti giusti.

Quanto sono lontani gli azzurri dalla Juve? Il Napoli forse ha perso un po' di cattiveria rispetto allo scorso anno, ma non ha grandi lacune, come organico è cresciuto, il problema è che la Juventus è troppo più forte, alla lunga il valore, i dettagli vengono fuori. Le grandi squadre, Napoli incluso, devono ragionare da grande squadra. Deve cambiare la mentalità, pensare a vincere a prescindere da tutto e ragionare partita dopo partita".