L'ex portiere Cervone: "Reina non va condannato. Ha sbagliato, ma non è l'unico responsabile"

Così a Radio Marte
 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 10642 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport
L'ex portiere Cervone: "Reina non va condannato. Ha sbagliato, ma non è l'unico responsabile"

L'ex portiere Giovanni Cervone è intervenuto a Marte Sport Live: “Reina ha sbagliato con lo Shakhtar ma non va condannato, è un portiere sveglio, che aiuta i compagni, ha personalità. Non è l’unico responsabile della sconfitta, ci può stare un errore come quello di ieri”.

Un errore che Cervone spiega tecnicamente: “Appena è partito il pallone lui ha fatto un movimento di passi sbagliato, si era capito subito che non ci sarebbe arrivato. Ha provato a rientrare, a tornare in porta, ma ormai era tardi”.

Un pari e due sconfitte per le tre italiane nella prima giornata di Champions: “Si paga un po’ il fatto che la stagione in Italia comincia tardi. Roma e Juventus hanno affrontato avversarie forti e anche il Napoli ha perso dallo Shakhtar che è una squadra valida e da rispettare. Ma sono convinto che tutte e tre abbiano le possibilità per superare il turno”.