Moggi approva il Napoli su Amrabat: "E' un incontrista ma ha anche i piedi buoni"

Tanti temi di mercato e non solo nella chiacchierata con Luciano Moggi.
17.01.2020 11:40 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Fonte: Tmw
© foto di Stefano Porta/PhotoViews
Moggi approva il Napoli su Amrabat: "E' un incontrista ma ha anche i piedi buoni"

Tanti temi di mercato e non solo nella chiacchierata con Luciano Moggi. Si parte dalle polemiche sul caso Gasperini. "Per quel che posso dire non mi sembrava fosse il caso di reagire. A sangue caldo - dice a TMW - si dicono cose che poi in altri momenti non si direbbero". Con l'ex ds di Napoli e Juve si parla delle trattative concluse e in corso. "L'Inter si sta rinforzando, prenderà di sicuro Eriksen e Giroud. La Juve non farà nulla perchè non ne ha bisogno. Loro condurranno la classifica fino in fondo".

E la Lazio?
"Alla lunga non potrà avere la panchina necessaria per correre fino alla fine. Negli undici titolari sono competitivi ma se vengono a mancare Immobile o Leiva è dura sostituirli"

Indipendentemente da come andrà a finire, che idea si è fatto sul complicato scambio Politano-Spinazzola?
"Lo hanno dato per fatto a Roma ma saranno le visite mediche a decidere".

Restando sulla Roma si aspetta comunque anche un vice Dzeko?
"Credo che i giallorossi possano prendere Politano e poi finisce lì. Certo, se segna Dzeko bene, altrimenti diventa complicato per la Roma. Senza Zaniolo, la squadra è priva di un giocatore rilevante. Politano sarebbe un acquisto non per sostituire Zaniolo ma per dare sostanza all'attacco".

Su Ibra lei si era già espresso in tempi non sospetti...
"Ha 38 anni ma nel campionato italiano fa la differenza nel Milan. E' una squadra che non ha grandi ambizioni e può arrivare a metà classifica. Ibra dà spinta e carica a tutti a far meglio e la squadra in effetti ha preso coraggio".

Il Milan non è stato un po' frettoloso nel cedere Cutrone?
"Può darsi, ma ora ne trae benefici la Fiorentina. Il suo ingresso nella squadra viola è stato molto positivo. La Fiorentina ha giovani interessanti ma in attacco ha problemi seri: giocando in contropiede serviva uno come lui in grado anche di dialogare con Chiesa e compagni"

Amrabat dove andrà?
"Vedo favorito il Napoli. Buon giocatore, incontrista con piedi buoni, giovane. I partenopei li vedo in pole position anche per Rrahmani".

E Kumbulla?
"Può finire all'Inter. E' un difensore forte, del resto il Verona poggia su questi giocatori e sta facendo risultati. Questo a dimostrazione anche delle loro qualità".