Pistocchi: "Sarri non va alla Juve per soldi, ma perché gli è stata riconosciuta superiorità nel gioco"

A Radio Marte, nel corso di 'Marte Sport Live', è intervenuto Maurizio Pistocchi, giornalista Mediaset, che ha analizzato la conferenza stampa.
20.06.2019 18:40 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Pistocchi: "Sarri non va alla Juve per soldi, ma perché gli è stata riconosciuta superiorità nel gioco"

A Radio Marte, nel corso di 'Marte Sport Live', è intervenuto Maurizio Pistocchi, giornalista Mediaset, che ha analizzato la conferenza stampa di presentazione di Maurizio Sarri come nuovo allenatore della Juventus: “Sarri ha dei valori, è coerente, anche sull'argomento dei cori razzisti. Mi è sembrato molto sereno lui in conferenza, meno il clima intorno: c'era un doppio imbarazzo per l'ambiente e per le frasi passate. Motivazione economica? No, al Chelsea avrebbe preso soldi anche da esonerato. La Juve ha riconosciuto la superiorità del calcio espressi dal Napoli e questo per Sarri è una soddisfazione, venendo dal basso.

Cori razzisti? La Juve sta facendo un'operazione di pulizia nello Stadium, inoltre la società è sempre più lontana dai gruppi organizzati su molte questione. Speriamo che quest'operazione virtuosa venga seguita da altri, sarebbe un bene per l'Italia”.