Violenza e razzismo, Allegri: "Tutti si riempiono la bocca ma c'è paura a prendere decisioni impopolari"

Così in conferenza stampa
11.01.2019 12:30 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 20144 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Violenza e razzismo, Allegri: "Tutti si riempiono la bocca ma c'è paura a prendere decisioni impopolari"

"Affronteremo la partita nel migliore dei modi domani, sapendo che è una partita secca. E ci prepareremo al meglio per la gara di mercoledì contro il Milan. La Coppa Italia è un obiettivo, come la Supercoppa. La prima partita dell'anno è la più difficile dell'anno, come la prima dopo la sosta estiva". Lo ha detto Massimiliano Allegri in conferenza stampa presentando la partita della sua Juventus contro il Bologna di domani in Coppa Italia. "Domani Kean e Spinazzola potrebbero giocare dall'inizio. Qualcuno giocherà un tempo, i cambi saranno importanti, sperando di chiuderla in 90 minuti. A destra giocherà De Sciglio, e Alex Sandro o Spinazzola a sinistra. In porta gioca Szczesny, in previsione della gara di Supercoppa" ha detto a proposito della formazione. 

Sul razzismo e la violenza negli stadi: "Tutti si riempiono la bocca a farebbero meglio a stare zitti, poi facciano cosa gli pare. Sulla violenza negli stadi abbiamo gli strumenti per poter andare a prendere chi si comporta male. Ma si ha paura a prendere decisioni impopolari"

Su Cristiano Ronaldo: "Caso Mayorga? Cristiano è sereno, riposato, si è allenato molto bene, adesso ci si prepara al meglio per la seconda parte. Ha giocato meno partite in Nazionale e qualcuna in più della stagione precedente in campionato. Domani gioca, vedremo quando e come".

Sul mercato: "Ho cinque centrocampisti talmente bravi che non ho bisogno di nessuno. Sto bene così. Ramsey? Le partite inglesi le guardo sempre volentieri. Ora però bisogna pensare solo al Bologna, le partite di inizio anno sono sempre difficili. Bisogna stare attenti altrimenti potremmo già perdere il primo obiettivo"