Barella, Piatek e non solo: le primissime manovre per anticipare la concorrenza

Il mercato è aperto tutto l'anno.
13.10.2018 21:45 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 16533 volte
Fonte: di Antonio Gaito per Tuttomercatoweb.com
Barella, Piatek e non solo: le primissime manovre per anticipare la concorrenza

Il mercato è aperto tutto l'anno. Uno dei cavalli di battaglia di Aurelio De Laurentiis per descrivere l'immagine di un club sempre attento alle occasioni di mercato o ai giocatori in rampa di lancio. Gennaio in realtà è ancora lontano, peraltro storicamente il Napoli è ricorso in pochissime occasioni - e senza neanche troppa fortuna - alla finestra invernale, facendo invece le migliori operazioni in estate quando è riuscito a programmarle con grande anticipo. In questo senso sono già partite le primissime manovre del ds Giuntoli che deve ragionare immaginando quali potrebbero essere le partenze a fine stagione più che effettive debolezze di un organico di livello numericamente e qualitativamente e che Ancelotti sta facendo crescere complessivamente.

Al di là dei tanti giocatori in prestito, che potrebbero portare ad un tesoretto, tra quelli in organico non è un mistero che questo potrebbe essere ad esempio l'ultimo anno di Marek Hamsik mentre più di una riflessione c'è su Marko Rog, che però si sta rilanciando dopo due anni a guardare i compagni, così come su Diawara. Per questo il Napoli tiene d'occhio da tempo Nicolò Barella, centrocampista completo classe '97 del Cagliari che si sta ritagliando un ruolo importante anche in nazionale e rappresenta uno dei migliori prospetti del nostro calcio. Valutazione importante, ma alla portata, soprattutto per quanto riguarda l'ingaggio, considerando anche che possibili partenze di rilievo - come quella del capitano azzurro, appunto - libererebbero oltre 4mln di euro netti d'ingaggio. Stessa situazione in attacco dove il club inizia a guardarsi intorno, avendo due elementi oltre i 30 anni come Callejon e soprattutto Mertens, seguito già la scorsa estate da club cinesi. I rumors in questo caso riguardano Hirving Lozano, classe '95 del PSV e della nazionale messicana che dopo il Mondiale si sta mettendo in mostra anche in Champions. La concorrenza è già enorme, così come per Federico Chiesa, seguito da anni del presidente De Laurentiis. Caratteristiche diverse ma grandi prospettive anche per Krzysztof Piatek, prima punta che ha conquistato l'attenzione di mezza Europa con un inizio di stagione incredibile, Napoli compreso che tra l'altro ha buoni rapporti con l'entourage del giocatore. Primi approcci in prospettiva di cambi più significativi in organico, dopo diverse stagioni conservative, come conseguenza inevitabili di due gestioni tecniche molto diverse.